La Giornata UE

Ordina per
06/10/2021

La Giornata della Commissione 07/10/2021

Vertice UE sugli investimenti sostenibili: La presidente von der Leyen invita i partner globali a fissare standard globali e a sostenere gli investimenti sostenibili

La presidente, Ursula von der Leyen ha tenuto il discorso di apertura al Vertice dell'UE sugli investimenti sostenibili. La presidente ha identificato due sfide chiave che dobbiamo affrontare per aumentare gli investimenti sostenibili globali: come attirare più capitale verso l'investimento sostenibile; come portare più paesi a bordo e aumentare l'ambizione globale.

Coronavirus: 1,2 milioni di euro per sostenere 300 lavoratori licenziati nel settore metallurgico basco

La Commissione propone di sostenere 300 ex lavoratori del settore metallurgico nei Paesi Baschi che hanno perso il lavoro a causa della pandemia COVID-19. La proposta di 1,2 milioni di euro del Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione (FEG) per i lavoratori in esubero li aiuterà a trovare un nuovo lavoro o ad avviare una propria impresa. Il Servizio Pubblico Basco per l'Impiego (Lanbide) finanzierà il resto. Lanbide ha già iniziato a sostenere i lavoratori licenziati. La proposta della Commissione deve ora essere approvata dal Parlamento europeo e dal Consiglio.

Lo scienziato Benjamin List, sostenuto dall'UE, ha ricevuto il premio Nobel per la chimica 2021

Benjamin List, uno scienziato che è stato finanziato dal Consiglio europeo della ricerca (CER) per più di dieci anni, ha ricevuto il premio Nobel per la chimica 2021. Condivide il premio con David W.C. MacMillan. La Royal Swedish Academy of Sciences ha riconosciuto i vincitori per la loro ricerca innovativa che ha portato allo sviluppo di organocatalizzatori asimmetrici: strumenti precisi per costruire nuove molecole. Il lavoro del professor List in questo settore è stato finanziato da due ERC Advanced Grants, del valore di 4,5 milioni di euro dal 2011 al 2021.

Codice di condotta dell'UE contro i discorsi d'odio illegali online: i risultati rimangono positivi ma i progressi rallentano

I risultati della sesta valutazione del Codice di condotta per contrastare i discorsi d'odio illegali online mostrano un quadro eterogeneo: le aziende informatiche hanno esaminato l'81% delle notifiche entro 24 ore e hanno rimosso una media del 62,5% dei contenuti segnalati. Questi risultati sono inferiori alla media registrata nel 2019 e nel 2020. Infine, una novità nella valutazione di quest'anno sono le informazioni fornite dalle aziende IT sulle misure che hanno adottato per rilevare automaticamente tali contenuti.

Il Connecting Europe Express raggiunge la sua destinazione finale dopo un viaggio di 20.000 km

Oggi, il Connecting Europe Express è arrivato alla sua destinazione finale, Parigi, dopo 36 giorni di viaggio attraverso l'Europa, da ovest a est, da nord a sud, e anche ai vicini fuori dall'UE. Il treno è stato appositamente istituito per l'Anno europeo della ferrovia 2021, per aumentare la consapevolezza dei benefici della ferrovia e le sfide che ancora devono essere affrontate. Il treno ha fatto più di 120 fermate, attraversando 26 paesi e 33 confini, viaggiando su tre diversi scartamenti lungo il percorso.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
05/10/2021

La Giornata Della Commissione 06/10/2021

La Commissione accoglie con favore l'adozione della riserva di adeguamento per la Brexit

La Commissione accoglie con favore l'adozione e la firma da parte dei colegislatori del regolamento che istituisce la Brexit Adjustment Reserve (BAR). Con un importo di 5,4 miliardi di euro a prezzi correnti, la BAR contrasterà le conseguenze negative del ritiro del Regno Unito dall'UE per le piccole e medie imprese e le comunità costiere regionali e locali dell'UE. La parte più consistente, 4,3 miliardi di euro, sarà erogata come prefinanziamento in tre rate annuali fino al 2023, mentre le risorse rimanenti saranno rese disponibili nel 2025. Il 25 dicembre 2020, la Commissione ha presentato la sua proposta per la creazione della BAR a seguito dell'annuncio del Consiglio europeo del 17-21 luglio 2020.

Partecipazione dei cittadini: lancio di un nuovo centro di elaborazione delle politiche con i cittadini, per i cittadini

Il centro di competenza promuoverà i partenariati e fornirà consigli, strumenti e risorse per rafforzare la partecipazione dei cittadini al processo politico. L'aumento delle assemblee dei cittadini, delle giurie e dei panel negli ultimi anni in Europa ha dimostrato sia che i cittadini sono sempre più disposti a partecipare allo sviluppo di leggi e politiche pubbliche, sia che tale partecipazione è essenziale per costruire la fiducia nelle istituzioni e rafforzare la democrazia nel suo complesso. La Commissione mira a dare agli europei un ruolo maggiore nel processo decisionale attraverso iniziative come la conferenza Future of Europe.

Aiuti di Stato: la Commissione invita a commentare il progetto di proposta per facilitare ulteriormente le misure di aiuto per la transizione verde e digitale

La Commissione europea sta invitando gli Stati membri e tutte le altre parti interessate a commentare alcune proposte di modifica del regolamento generale di esenzione per categoria (GBER). L'obiettivo della revisione proposta è quello di tenere conto dei cambiamenti di varie serie di linee guida sugli aiuti di stato attualmente in fase di revisione e di facilitare ulteriormente il sostegno pubblico per la transizione verde e digitale dell'UEGli Stati membri e le altre parti interessate possono rispondere alla consultazione fino all'8 dicembre 2021. La Commissione sta proponendo una serie di modifiche mirate al RGEC per tenere conto delle modifiche a varie serie di orientamenti sugli aiuti di Stato attualmente in fase di revisione.

Aiuti di Stato: La Commissione decide di abrogare la sua decisione di deferire il Regno Unito alla Corte di giustizia per il mancato recupero degli aiuti illegali concessi da Gibilterra a diverse società multinazionali

Il 19 dicembre 2018, la Commissione ha adottato una decisione in materia di aiuti di Stato, rilevando che il piano di esenzione dall'imposta sulle società di Gibilterra per gli interessi passivi e le royalties, nonché cinque regolamenti fiscali, erano illegali ai sensi delle norme UE sugli aiuti di Stato. Ha quindi ordinato al Regno Unito di recuperare i circa 100 milioni di euro di aiuti illegali dai beneficiari. Al 19 marzo 2021, Gibilterra aveva recuperato gli aiuti solo da due dei quattro beneficiari di queste misure illegali. Di conseguenza, visto il ritardo nel recupero, la Commissione ha deciso di deferire il Regno Unito alla Corte di giustizia europea per il mancato recupero completo degli aiuti di Stato illegali concessi. Entro il 14 luglio 2021, Gibilterra ha completato il recupero dell'aiuto, anche dai due beneficiari in sospeso.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
04/10/2021

La Giornata della Commissione 05/10/2021

COLLEGE MEETING: La Commissione presenta la prima strategia UE per combattere l'antisemitismo e sostenere la vita ebraica

La strategia stabilisce una serie di misure incentrate su tre pilastri: prevenire tutte le forme di antisemitismo; proteggere e sostenere la vita ebraica; e promuovere la ricerca, l'educazione e il ricordo della Shoah. La strategia propone misure per rafforzare la cooperazione con le compagnie internet per combattere l'antisemitismo online, per proteggere meglio gli spazi pubblici e i luoghi di culto.

NextGenerationEU: la Commissione europea approva i piani di recupero e resilienza per Finlandia ed Estonia

La Commissione europea ha adottato una valutazione positiva dei piani di recupero e resilienza della Finlandia e dell'Estonia, che sono un passo importante verso l'erogazione da parte dell'UE di 2,1 miliardi di euro e 969,3 milioni di euro rispettivamente alla Finlandia e all'Estonia in sovvenzioni nell'ambito dell’RRF. lo strumento fornirà fino a 800 miliardi di euro per sostenere investimenti e riforme.

Scienziati sostenuti dall'UE vincono il premio Nobel per la fisica 2021

Klaus Hasselmann e Giorgio Parisi hanno ricevuto il premio Nobel per la fisica 2021. Klaus Hasselmann ha partecipato a due progetti finanziati dal Settimo programma quadro di ricerca dell'UE, EURUCAS e COMPLEX, per un totale di circa 7,5 milioni di euro. Giorgio Parisi è stato sostenuto con finanziamenti sostanziali dal Consiglio europeo della ricerca (ERC) per quasi un decennio; ha ricevuto due ERC Advanced Grants, rispettivamente nel 2009 e nel 2016, per un totale di circa 3,7 milioni di euro. L'obiettivo del suo attuale ERC Advanced Grant è quello di sviluppare una teoria delle proprietà su larga scala del paesaggio di energia libera dei vetri a bassa temperatura.

Giornata mondiale degli insegnanti: la Commissione aiuta gli insegnanti a usare le tecnologie digitali

Per celebrare la Giornata Mondiale degli Insegnanti, la Commissione Europea lancia oggi un nuovo strumento online che invita gli insegnanti a riflettere sul loro uso delle tecnologie digitali nelle loro attività di insegnamento. Chiamato "SELFIEforTEACHERS", lo strumento permetterà agli insegnanti di valutare il loro attuale livello di competenze e di identificare le loro esigenze di ulteriore formazione e supporto.

Istruzione: La Commissione pubblica un rapporto sull'impatto della COVID-19 sull'educazione e la cura della prima infanzia

La Commissione europea ha pubblicato un rapporto sulla "comprensione e la gestione dell'impatto della crisi della COVID-19 sul settore dell'educazione e della cura della prima infanzia". Questo nuovo rapporto identifica l'impatto della pandemia sui bambini molto piccoli e le loro famiglie, e sui servizi e i professionisti dell'educazione e della cura della prima infanzia. Il rapporto mostra che l'educazione e la cura della prima infanzia è stata spesso ridotta alla sua funzione di assistenza all'infanzia per sostenere i genitori, mentre i suoi aspetti educativi e inclusivi sono stati trascurati. Sottolinea inoltre la necessità di continuare a investire nella governance e nella qualità del settore e di migliorare la formazione del personale e le condizioni di lavoro.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
03/10/2021

La Giornata della Commissione 04/10/2021

REACT-EU: La Commissione approva 2 miliardi di euro di risorse aggiuntive per la ripresa in Italia, Spagna, Lussemburgo e Romania

La Commissione ha concesso 2 miliardi di euro a Italia, Spagna, Lussemburgo e Romania a seguito della modifica di due Fondi europei di sviluppo regionale, un Fondo sociale europeo (FSE) e un Fondo per gli aiuti europei agli indigenti nell'ambito del programma operativo (PO) Recovery Assistance for Cohesion and the Territories in Europe (REACT-EU). In Italia, il PO nazionale "Governance e capacità istituzionale" riceverà un totale di 1,2 miliardi di euro. In Spagna, la "Comunidad Valenciana" riceverà risorse aggiuntive per 690 milioni di euro. Il Lussemburgo riceverà 69 milioni di euro. In Romania, 56 milioni di euro saranno investiti per fornire sostegno materiale ai gruppi svantaggiati.

Proteggere i giornalisti e i difensori dei diritti: La Commissione chiede opinioni sulle misure contro le cause abusive

Oggi, la Commissione ha lanciato una consultazione pubblica sull'azione dell'UE contro le cause abusive contro giornalisti e difensori dei diritti (cause strategiche contro la partecipazione pubblica - SLAPP). La consultazione alimenterà la prossima iniziativa contro la SLAPP, che sarà presentata dalla Commissione, come annunciato nel Piano d'azione europeo per la democrazia. L'iniziativa anti-SLAPP fa parte del piano d'azione europeo per la democrazia.

L'Alto Rappresentante/Vicepresidente Borrell conclude la sua visita in Qatar, Emirati Arabi Uniti e Arabia Saudita

Lunedì, l'Alto Rappresentante/Vicepresidente per gli affari esteri e la politica di sicurezza, Josep Borrell, ha concluso la sua prima missione nella regione del Golfo, durante la quale ha visitato il Qatar, gli Emirati Arabi Uniti e l'Arabia Saudita. In Qatar, ha incontrato, tra gli altri, l'emiro Sheikh Tamim bin Hamad Al Thani, ; ha annunciato l'apertura l'anno prossimo di una delegazione dell'UE a Doha, nonché la firma di un accordo bilaterale sull'aviazione civile; ha incontrato il vice primo ministro, i ministri degli affari esteri, degli interni e della cooperazione internazionale. È stato anche firmato un accordo di cooperazione per rafforzare i legami UE-Saudita. Infine, mentre era a Riyadh, l'alto rappresentante ha tenuto anche due incontri sul conflitto in corso nello Yemen con l'inviato speciale delle Nazioni Unite Hans Grundberg e il presidente dello Yemen Abdrabbuh Mansur Hadi, sottolineando il continuo sostegno dell'UE alle Nazioni Unite e ad altri per raggiungere un cessate il fuoco.

Il ponte aereo umanitario dell'UE fornisce aiuti medici vitali all'Afghanistan

Sabato 2 ottobre, un ponte aereo umanitario dell'UE ha consegnato più di 25 tonnellate di carico medico vitale a Kabul per affrontare la terribile situazione umanitaria in Afghanistan. Il carico salvavita consiste in attrezzature mediche, compresi i kit di trattamento per COVID-19 e la cura dei traumi. Questi sono forniti dall'UNICEF, da Save the Children e dall'Organizzazione Mondiale della Sanità. Questo è il secondo ponte aereo finanziato dall'UE per Kabul questa settimana. Il primo volo è arrivato mercoledì 29 settembre, fornendo più di 32 tonnellate metriche di attrezzature chirurgiche e forniture mediche che sono essenziali per garantire la continua fornitura di assistenza medica di base vitale in Afghanistan.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
30/09/2021

La Giornata della Commissione 01/10/2021

Codice di condotta sulla disinformazione: La Commissione accoglie nuovi potenziali firmatari e chiede una revisione forte e tempestiva

Otto nuovi potenziali firmatari si sono uniti al processo di revisione del Codice di condotta sulla disinformazione durante l'ultima riunione dell'assemblea dei firmatari. Essi hanno espresso la loro volontà di assumere impegni nell'ambito della versione rafforzata. Il codice è il primo quadro di questo tipo a livello mondiale che stabilisce gli impegni delle piattaforme e dell'industria per combattere la disinformazione. La lista dei potenziali nuovi firmatari include piattaforme video online come Vimeo, nuovi tipi di social network come Clubhouse, e fornitori di tecnologie pubblicitarie come DoubleVerify, così come organizzazioni che forniscono competenze specifiche e soluzioni tecniche per combattere la disinformazione, come Avaaz, Globsec, Logically, NewsGuard e WhoTargetsMe. La Commissione pubblica oggi anche l'ultima di queste relazioni, che riguarda le azioni intraprese durante l'estate contro la disinformazione sui vaccini da parte delle piattaforme.

Spazio: Nuovo ufficio congiunto per rafforzare la collaborazione e modernizzare Galileo

Oggi la Commissione, l'Agenzia spaziale europea (ESA) e l'Agenzia dell'Unione europea per il programma spaziale (EUSPA) hanno istituito un ufficio comune presso la Commissione per contribuire alla gestione e allo sviluppo di Galileo, il sistema globale di navigazione satellitare europeo. L'ufficio comune aiuterà a coordinare il processo di gestione dei rischi a livello di programma e garantirà che i rischi possano essere trattati senza ritardi o sovraccosti. L'ufficio congiunto aiuterà Galileo a svilupparsi in un ambiente in rapida evoluzione e competitivo, rappresentando un nuovo inizio di collaborazione tra la Commissione, l'ESA e l'EUSPA. Sarà composto da tre membri del personale di ciascuna organizzazione, che lavoreranno sotto la guida della Commissione.

Antitrust: La Commissione chiede commenti sugli impegni offerti da T-Mobile CZ, CETIN e O2 CZ in merito al mercato ceco delle telecomunicazioni

La Commissione europea invita a presentare osservazioni sugli impegni offerti da T-Mobile CZ, CETIN, O2 CZ e dalle rispettive società madri, Deutsche Telekom e PPF, per risolvere i problemi di concorrenza in relazione agli accordi di condivisione della rete ("NSA") tra T-Mobile CZ, O2 CZ e l'allora fornitore di infrastrutture di telecomunicazione ceco CETIN, nonché all'accordo sui servizi di rete mobile ("MNSA") tra O2 CZ e CETIN. T-Mobile CZ, CETIN e O2 CZ e le loro rispettive società madri hanno offerto impegni per affrontare le preoccupazioni della Commissione in materia di concorrenza.

NextGenerationEU: La presidente von der Leyen in Finlandia ed Estonia per presentare la valutazione della Commissione sui piani nazionali di recupero e resilienza

Lunedì 4 ottobre, la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, si recherà in Finlandia per presentare la valutazione della Commissione sul piano di recupero e resilienza del paese. A Helsinki, la presidente incontrerà il primo ministro Sanna Marin. Insieme, il presidente e il primo ministro visiteranno il VTT Technical Research Centre, che ospita un computer quantistico e che riceverà finanziamenti grazie al Recovery and Resilience Facility (RRF).

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
16/09/2021

La Giornata della Commissione 17/09/2021

NextGenerationEU: La Commissione europea versa 231 milioni di euro di prefinanziamento alla Slovenia

La Commissione europea ha versato oggi alla Slovenia un prefinanziamento di 231 milioni di euro, pari al 13% della sovvenzione assegnata al paese nell'ambito del Recovery and Resilience Facility (RRF). Il pagamento del prefinanziamento contribuirà ad avviare l'attuazione delle misure cruciali di investimento e di riforma delineate nel piano di ripresa e di resilienza della Slovenia. Il paese dovrebbe ricevere 2,5 miliardi di euro in totale, di cui 1,8 miliardi in sovvenzioni e 705 milioni in prestiti, per tutta la durata del pianoEntro la fine dell'anno, la Commissione intende raccogliere fino a un totale di 80 miliardi di euro di finanziamenti a lungo termine, da integrare con buoni UE a breve termine, per finanziare le prime erogazioni previste agli Stati membri nel quadro di NextGenerationEU.

REACT-EU: 4,7 miliardi di euro per sostenere il lavoro, le competenze e i più svantaggiati in Italia

La Commissione ha concesso 4,7 miliardi di euro all'Italia nell'ambito di REACT-EU per sostenere la risposta del paese alla crisi del coronavirus e contribuire a una ripresa socio-economica sostenibile. Il nuovo finanziamento è il risultato della modifica di due programmi operativi del Fondo sociale europeo (FSE) e del Fondo europeo di assistenza agli indigenti (EFAH). Il programma nazionale italiano del FSE "Politiche attive per l'occupazione" riceverà 4,5 miliardi di euro per sostenere l'occupazione nelle aree più colpite dalla pandemia

Un gruppo di alto livello avvia la riflessione sul futuro dell'Unione doganale dell'UE

Il "Gruppo di saggi sulle sfide dell'unione doganale" consiglierà le istituzioni dell'UE e gli Stati membri su come prepararsi ai nuovi modelli di business e agli sviluppi tecnologici, e su come gestire in modo efficiente l'unione doganale per garantire processi doganali agili e robusti per accelerare la doppia transizione digitale e verde. Con 900 milioni di spedizioni per un valore di quasi 4 trilioni di euro all'anno, l'UE è il più grande blocco commerciale del mondo. La digitalizzazione, la globalizzazione e la natura mutevole del commercio presentano nuove opportunità ma anche nuove sfide. Sdoganamento e controlli doganali efficienti sono essenziali per proteggere i cittadini e le imprese dell'UE, e allo stesso tempo consentono il commercio legittimo, che è fondamentale per la crescita e la ripresa.

HERA: Primo passo verso l'istituzione dell'EU FAB, una rete di capacità di produzione sempre attiva

Oggi la Commissione ha pubblicato l'avviso di informazione preventiva, che fornisce ai produttori di vaccini e medicinali informazioni preliminari sul bando EU FAB, previsto per l'inizio del 2022. L'obiettivo di EU FAB è quello di creare una rete di capacità produttive "sempre calde" per la produzione di vaccini e medicinali che possono essere attivate in caso di crisi future. EU FAB sarà in grado di attivare rapidamente la sua rete di capacità di produzione per soddisfare la domanda di vaccini e/o le esigenze terapeutiche, fino a quando il mercato non avrà scalato le capacità di produzione. EU FAB costituirà una componente chiave della dimensione industriale dell'Autorità europea per la preparazione e la risposta alle emergenze sanitarie (HERA), come annunciato nella comunicazione che introduce HERA, il prossimo passo verso il completamento dell'Unione Europea della Salute, il 16 settembre.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
15/09/2021

La Giornata della Commissione 16/09/2021

STATO DELL'UNIONE: La Commissione invita gli Stati membri a migliorare la sicurezza dei giornalisti nell'UE

La Commissione presenta la sua prima raccomandazione in assoluto per migliorare la sicurezza dei giornalisti e degli altri professionisti dei media. La crisi del COVID-19 ha reso il loro lavoro ancora più difficile, dato che il loro reddito è diminuito, soprattutto per i giornalisti freelance, e il loro accesso alle fonti di informazione è stato limitato. Per invertire questa tendenza, la Commissione raccomanda agli Stati membri misure per migliorare la sicurezza dei giornalisti, sia offline che online.

Team Europe: 34 miliardi di euro sborsati finora per combattere la COVID-19 nei paesi partner

Dallo scoppio del COVID-19 all'inizio del 2020, l'UE, gli Stati membri dell'UE e le istituzioni finanziarie europee, come Team Europe, hanno erogato 34 miliardi di euro per aiutare i paesi partner a combattere la pandemia e le sue conseguenze, mantenendo le promesse con risultati concreti. Questo esborso supera già di gran lunga la dotazione iniziale di sostegno di 20 miliardi di euro promessa da Team Europe nella primavera del 2020, che ora è aumentata a 46 miliardi di euro. Team Europe ha già mobilitato il sostegno di oltre 130 paesi. L'UE ha anche giocato un ruolo di primo piano nella creazione della struttura COVAX. Entro giugno 2021, il contributo di Team Europe alla struttura COVAX sarà di oltre 3 miliardi di euro.

Regione dell'allargamento: la Commissione accoglie con favore l'adozione finale del nuovo bilancio UE da 14 miliardi di euro per l'assistenza preadesione per il 2021-2027

La Commissione europea accoglie con favore l'adozione da parte del Parlamento europeo il 15 settembre del nuovo strumento di assistenza preadesione (IPA III) per il periodo 2021-2027, dopo la decisione favorevole del Consiglio del 7 settembre. Questo è il passo finale nel processo di adozione di questo strumento, attraverso il quale l'UE fornirà quasi 14,2 miliardi di euro per sostenere i paesi candidati e potenziali candidati. L'IPA III entrerà in vigore il giorno della sua pubblicazione con effetto retroattivo dal 1° gennaio 2021 e sosterrà l'attuazione del piano economico e di investimento per i Balcani occidentali. Sosterrà anche lo sviluppo delle relazioni con la Turchia, compreso il sostegno ai contatti interpersonali, alla società civile, ai diritti fondamentali, al buon funzionamento dell'unione doganale UE-Turchia e all'agenda verde e digitale.

La Commissione annuncia i vincitori del premio europeo per l'insegnamento innovativo

Oggi, Mariya Gabriel, commissario per l'innovazione, la ricerca, la cultura, l'istruzione e la gioventù, e Simona Kustec, ministro dell'istruzione, della scienza e dello sport della Slovenia, hanno annunciato i primi vincitori del premio europeo per l'insegnamento innovativo. Questo premio mira a celebrare il lavoro degli insegnanti e delle scuole di tutta Europa. Sostenuto dal programma Erasmus+, questo premio mette in evidenza le pratiche innovative e di apprendimento, nonché la cooperazione europea in materia di istruzione attraverso attività transnazionali. I 104 vincitori sono stati svelati oggi durante un evento online. Ci sono quattro categorie di premi in ogni paese partecipante a Erasmus+: istruzione e cura della prima infanzia; istruzione primaria; istruzione secondaria; scuole professionali e di formazione.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
14/09/2021

La Giornata della Commissione 15/09/2021

STATO DELL'UNIONE: Rafforzare l'anima dell'Europa

La presidente von der Leyen ha descritto come l'Europa può garantire una ripresa sostenibile preparandosi a future crisi sanitarie attraverso l'autorità HERA. La presidente ha anche sottolineato l'importanza di rimanere fedeli ai nostri valori e ha evidenziato il dovere dell'Europa di occuparsi dei più vulnerabili, difendere la libertà dei media e dare potere ai nostri giovani. Per questo ha proposto di fare del 2022 l'anno europeo della gioventù.

 

STATO DELL'UNIONE: La Commissione propone un percorso verso il decennio digitale per realizzare la trasformazione digitale dell'UE entro il 2030

Oggi la Commissione ha proposto un percorso verso il decennio digitale, un piano concreto per realizzare la trasformazione digitale della nostra società ed economia entro il 2030. Istituirà un quadro di governance basato su un meccanismo di cooperazione annuale con gli Stati membri per raggiungere gli obiettivi del decennio digitale 2030 a livello di Unione nei settori delle competenze digitali, delle infrastrutture digitali, della digitalizzazione delle imprese e dei servizi pubblici. La digitalizzazione offre molte nuove opportunità sul mercato europeo, dove più di 500.000 posti vacanti per esperti di cybersecurity e dati sono rimasti scoperti nel 2020.

Certificat numérique COVID de l'UE : La Commission adopte des décisions d'équivalence pour l'Albanie, Andorre, les îles Féroé, Israël, Monaco, le Maroc et le Panama.

Aujourd'hui, sept nouvelles décisions certifiant que les certificats COVID-19 émis par l'Albanie, Andorre, les îles Féroé, Israël, Monaco, le Maroc et le Panama sont équivalents au certificat COVID numérique de l'UE entrent en vigueur. En conséquence, les sept pays et territoires seront connectés au système de l'UE et les certificats COVID qu'ils émettent seront acceptés dans l'UE dans les mêmes conditions que les certificats COVID numériques de l'UE. En même temps, les pays et territoires ont convenu d'accepter le certificat COVID numérique de l'UE pour les voyages de l'UE vers leurs pays.

NextGenerationEU: La Commissione europea raccoglie con successo 5 miliardi di euro nella prima asta di EU-Bills

La Commissione europea ha emesso oggi 5 miliardi di euro in titoli a breve termine attraverso la sua prima asta di EU-Bills. Dopo l'asta, gli EU-Bills saranno quotati alla Borsa del Lussemburgo per la negoziazione secondaria. Questa è la prima volta che la Commissione emette titoli a breve termine, per integrare le sue emissioni obbligazionarie.

NextGenerationEU: la quarta emissione di obbligazioni mantiene un forte slancio per i prestiti per la ripresa dell'UE 

La Commissione europea ha raccolto ieri altri 9 miliardi di euro per sostenere la ripresa dell'Europa dalla crisi del coronavirus e le sue conseguenze, con la quarta emissione obbligazionaria dall'inizio del programma NextGenerationEU a metà giugno. La Commissione europea ha emesso un'obbligazione di 7 anni con scadenza il 4 ottobre 2028. Questa è la quarta operazione nell'ambito del programma NextGenerationEU, dopo l'obbligazione decennale da 20 miliardi di euro che la Commissione ha emesso il 15 giugno 2021.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
09/09/2021

La Giornata della Commissione 10/09/2021

Il nuovo regolamento sul controllo delle esportazioni entra in vigore oggi

L'UE rafforza oggi la sua capacità di affrontare i nuovi rischi per la sicurezza e le tecnologie emergenti. Un nuovo regolamento sul controllo delle esportazioni entra in vigore oggi e rafforzerà i controlli sul commercio di prodotti a duplice uso - beni e tecnologie civili che possono essere utilizzati per scopi militari o di sicurezza - rafforzando al contempo la capacità dell'UE di proteggere i diritti umani e sostenere catene di approvvigionamento sicure per i beni strategici.

In vista del discorso sullo stato dell'Unione, la Commissione pubblica una panoramica dei risultati dell'anno scorso

In vista del discorso sullo stato dell'Unione del presidente Ursula von der Leyen il 15 settembre, la Commissione presenta oggi una panoramica del suo lavoro e dei risultati dell'anno scorso. Disponibile in tutte le lingue dell'UE, la pubblicazione descrive le misure prese per rispondere alla pandemia e per realizzare le priorità politiche della Commissione. I due punti principali sono l'incessante lavoro della Commissione per porre fine alla pandemia e per stimolare le nostre economie attraverso "NextGenerationEU", rendendole più verdi, più digitali e più resistenti. L'opuscolo copre anche l'azione della Commissione sulla scena internazionale. L'anno scorso, la Commissione ha anche lanciato la conferenza Future of Europe, che è anche inclusa nella pubblicazione. Dà ai cittadini la possibilità di dire la loro direttamente sullo sviluppo dell'Unione.

Antitrust: La Commissione approva le misure greche per aumentare l'accesso all'elettricità per i concorrenti di PPC

La Commissione europea ha reso legalmente vincolanti, secondo le norme antitrust dell'UE, le misure proposte dalla Grecia per consentire ai concorrenti di Public Power Corporation (PPC), l'incumbent elettrico statale greco, di acquistare più elettricità su una base a lungo termine. Nella sua decisione del marzo 2008, la Commissione ha constatato che la Grecia ha violato le regole della concorrenza dando a PPC diritti di accesso privilegiati alla lignite. La Commissione ha invitato la Grecia a proporre misure per correggere gli effetti anticoncorrenziali di tale violazione. Il 1° settembre 2021 la Grecia ha presentato una versione modificata delle misure correttive.

Aiuti di Stato: la Commissione approva un piano slovacco di 65 milioni di euro a sostegno delle agenzie di viaggio nel contesto dell'epidemia di coronavirus

La Commissione europea ha approvato uno schema slovacco da 65 milioni di euro per sostenere le agenzie di viaggio nel contesto dell'epidemia di coronavirus. Il piano è stato approvato nell'ambito del Quadro di crisi temporaneo. L'importo del prestito per beneficiario non supererà il 25% del suo fatturato totale nel 2019. La Commissione ha ritenuto che il piano slovacco fosse in linea con le condizioni stabilite nel quadro temporaneo. In particolare, (i) la durata dei prestiti è limitata a quattro anni; (ii) i tassi d'interesse annuali sui prestiti rispettano i livelli minimi stabiliti dal Quadro Temporaneo; (iii) l'importo del prestito per beneficiario è in linea con quanto previsto dal Quadro Temporaneo; (iv) i prestiti sono legati alle esigenze di investimento e/o di capitale circolante; e (v) i contratti di prestito saranno firmati entro il 31 dicembre 2021.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
08/09/2021

La Giornata della Commissione 09/09/2021

NextGenerationEU: La Commissione europea versa 157 milioni di euro di prefinanziamento a Cipro

La Commissione europea ha versato oggi a Cipro 157 milioni di euro di prefinanziamento, pari al 13% della dotazione finanziaria del paese nell'ambito della Recovery and Resilience Facility (RRF). Il pagamento del prefinanziamento contribuirà ad avviare l'attuazione delle misure cruciali di investimento e di riforma delineate nel piano di ripresa e di resilienza di Cipro. Il paese riceverà 1,2 miliardi di euro in totale per tutta la durata del piano, con 1 miliardo di euro in sovvenzioni e 200 milioni di euro in prestiti. Parte di NextGenerationEU, l'RRF fornirà 723,8 miliardi di euro (a prezzi correnti) per sostenere investimenti e riforme in tutti gli Stati membri. Il piano cipriota fa parte della risposta senza precedenti dell'UE per uscire più forte dalla crisi COVID-19, favorendo le transizioni verdi e digitali e rafforzando la resilienza e la coesione delle nostre società.

L'UE e gli USA lanciano il Consiglio per il commercio e la tecnologia per guidare la trasformazione digitale globale basata sui valori

Dopo il lancio del Consiglio per il commercio e la tecnologia (TTC) al vertice UE-USA di giugno da parte del presidente della Commissione Ursula von der Leyen e del presidente degli Stati Uniti Joe Biden, l'UE e gli Stati Uniti hanno annunciato oggi i dettagli della sua prima riunione il 29 settembre 2021 a Pittsburgh, Pennsylvania. Sarà co-presieduto dai vicepresidenti esecutivi della Commissione europea Margrethe Vestager e Valdis Dombrovskis, insieme agli Stati Uniti.

Il nuovo regolamento sul controllo delle esportazioni entra in vigore oggi

L'UE sta oggi rafforzando la sua capacità di affrontare i nuovi rischi per la sicurezza e le tecnologie emergenti. Un nuovo regolamento sul controllo delle esportazioni entra in vigore oggi e rafforzerà i controlli sul commercio di prodotti a duplice uso - beni e tecnologie civili che possono essere utilizzati per scopi militari o di sicurezza - rafforzando al contempo la capacità dell'UE di proteggere i diritti umani e sostenere catene di approvvigionamento sicure per i beni strategici.

Eurobarometro : I consumatori europei rimangono fedeli al pesce e ai frutti di mare nonostante la crisi COVID-19, secondo una nuova indagine dell'UE

Quasi due terzi degli europei mangiano pesce più volte al mese, secondo l'ultima indagine di Eurobarometro. La crisi COVID-19 non sembra aver influenzato significativamente il consumo di frutti di mare nell'UE, anche se è stato osservato un leggero calo (-6 punti percentuali) dal 2018, soprattutto tra i maggiori consumatori. La decisione di acquistare frutti di mare si basa principalmente sull'aspetto del prodotto per il 58% dei consumatori europei, seguito dal prezzo (54%). La piccola percentuale di europei che hanno ridotto il loro consumo di pesce durante la crisi COVID-19 è più probabile che citino motivi finanziari come ragione principale, o perché il pesce è diventato più costoso (33%) o perché la loro situazione finanziaria è cambiata (25%). La promozione di specie più economiche o meno popolari ma nutrienti è quindi essenziale. Allo stesso tempo, i consumatori che aumentano il loro consumo citano la consapevolezza della salute (40%) e i cambiamenti nella dieta (35%) come le ragioni principali.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
07/09/2021

La Giornata della Commissione 08/09/2021

COLLEGE MEETING: Relazione sulle prospettive strategiche 2021: rafforzare la capacità e la libertà d'azione a lungo termine dell'UE

La Commissione ha adottato oggi il suo secondo rapporto di previsione strategica su "Capacità e libertà d'azione dell'UE". La Commissione ha identificato quattro grandi tendenze globali che influenzano la sua capacità e libertà d'azione: il cambiamento climatico e altre sfide ambientali, l'iperconnettività digitale e il cambiamento tecnologico, le pressioni sulla democrazia e i valori, gli sviluppi dell'ordine mondiale e la demografia.

COLLEGE MEETING: Iniziativa dei cittadini europei: la Commissione decide di registrare una nuova iniziativa dei cittadini sulla politica commerciale comune

La Commissione europea ha deciso oggi di registrare un'iniziativa dei cittadini europei intitolata "Assicurare la conformità della politica commerciale comune con i trattati dell'UE e il rispetto del diritto internazionale". Gli organizzatori dell'iniziativa invitano la Commissione a "proporre atti giuridici basati sulla politica commerciale comune per impedire alle persone giuridiche dell'UE sia di importare prodotti da che di esportare prodotti verso insediamenti illegali nei territori occupati, al fine di preservare l'integrità del mercato interno e non aiutare o favorire la continuazione di tali situazioni illegali".

L'UE rafforza la sua posizione di leader nel commercio agroalimentare globale

L'anno 2020 ha visto l'UE rafforzare la sua posizione di leader tra i principali esportatori agroalimentari del mondo. Sul lato delle importazioni, l'UE è diventata il terzo più grande importatore dopo gli Stati Uniti e la Cina, secondo un rapporto pubblicato oggi. Il 2020 è stato un anno eccezionalmente difficile ma di successo per il commercio agroalimentare dell'UE, che ha raggiunto un valore totale di 306 miliardi di euro: 184 miliardi di euro per le esportazioni e 122 miliardi di euro per le importazioni. Entrambe le cifre rappresentano un leggero aumento dell'1,4% e dello 0,5% rispettivamente rispetto al 2019.

Agricoltura: la Commissione approva una nuova indicazione geografica dall'Ungheria

La Commissione ha approvato oggi l'aggiunta della "Szegedi tükörponty" dall'Ungheria nel registro delle indicazioni geografiche protette (IGP). La "Szegedi tükörponty" è un pesce della specie carpa, prodotto nella regione di Szeged, vicino al confine meridionale dell'Ungheria, dove è stato creato un sistema di stagni per pesci. La carne del "Szegedi tükörponty" è ricca di proteine, povera di grassi e molto saporita.

Concorrenza: UE, USA e Repubblica Popolare Cinese hanno partecipato al quinto vertice normativo marittimo globale

Il 7 settembre 2021, alti funzionari governativi dell'UE, degli Stati Uniti e della Repubblica popolare cinese hanno partecipato al quinto vertice normativo marittimo globale. Il vertice ha coperto gli sviluppi settoriali dall'inizio della pandemia di coronavirus, comprese le sfide affrontate dal settore del trasporto internazionale di container e questioni più ampie delle catene di approvvigionamento marittimo. I partecipanti hanno convenuto che la pandemia ha posto gli operatori delle compagnie di navigazione, dei porti e dei servizi logistici di fronte a sfide eccezionali, sia sulle rotte da e per l'UE che in altre parti del mondo.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
06/09/2021

La Giornata della Commissione 07/09/2021

Indipendenza dei giudici polacchi: La Commissione chiede alla Corte di giustizia europea sanzioni finanziarie contro la Polonia sull'attività della Camera disciplinare

Oggi, la Commissione europea ha preso due decisioni separate, entrambe legate a decisioni della Corte di giustizia e in cui le azioni delle autorità polacche continuano a minare il funzionamento del sistema giudiziario polacco. In primo luogo, la Commissione ha deciso di chiedere alla Corte di giustizia di imporre sanzioni finanziarie alla Polonia per garantire il rispetto dell'ordine di misure provvisorie della Corte (del 14 luglio 2021) richiesto ai sensi dell'articolo 279 del TFUE. In secondo luogo, la Commissione ha anche deciso di inviare una lettera di messa in mora ai sensi dell'articolo 260, paragrafo 2, del TFUE alla Polonia, per non aver adottato le misure necessarie per conformarsi pienamente alla sentenza della Corte di giustizia (del 15 luglio 2021) che constata che la legge polacca sul piano disciplinare dei giudici non è compatibile con il diritto dell'UE.

NextGenerationEU: La Commissione europea si prepara a emettere 250 miliardi di euro di obbligazioni verdi NextGenerationEU

La Commissione europea ha adottato oggi un quadro per le obbligazioni verdi, che è stato valutato in modo indipendente. Questo passo è un preludio a un'emissione di obbligazioni verdi fino a 250 miliardi di euro, o il 30% dell'emissione totale di NextGenerationEU. Il quadro dei green bond assicura agli investitori che i fondi raccolti andranno a progetti verdi e che la Commissione riferirà sull'impatto ambientale di questi progetti. Ora che il quadro è stato adottato, la Commissione emetterà presto la prima obbligazione verde, in ottobre se le condizioni di mercato lo permetteranno.

La Commissione adotta regole di divulgazione migliorate per i prodotti di investimento al dettaglio

La Commissione europea ha adottato oggi nuove e migliori regole nel settore degli investimenti al dettaglio. Un regolamento delegato adottato oggi stabilisce cosa dovrebbe essere incluso nel cosiddetto "KID PRIIPs" (il documento informativo chiave del regolamento PRIIPs). Il KID PRIIPs è un documento che gli investitori privati ricevono quando acquistano alcuni prodotti di investimentoIl KID PRIIPs sarà ora l'unico documento di questo tipo dato agli investitori privati per i principali tipi di prodotti d'investimento al dettaglio, compresi i fondi d'investimento, i prodotti d'investimento assicurativi sulla vita e i prodotti strutturati.

Luca Persiani

 

Fusioni: La Commissione autorizza l'acquisizione di HSF Logistics Group da parte di DFDS

La Commissione europea ha approvato, ai sensi del regolamento UE sulle concentrazioni, l'acquisizione di HSF Logistics Groups ("HSF") dei Paesi Bassi da parte della danese DFDS. HSF opera nel settore delle spedizioni e si è specializzata nel trasporto di carichi a temperatura controllata. DFDS gestisce una rete di trasporto marittimo a corto raggio nel Nord Europa. È attiva nei servizi di trasporto marittimo nel Mare del Nord e nel Mar Baltico, nonché nelle spedizioni di merci. La Commissione ha concluso che l'acquisizione proposta non desta preoccupazioni sotto il profilo della concorrenza, dato che le quote di mercato delle imprese nel settore delle spedizioni sono modeste e che dopo l'operazione rimarrà un certo numero di forti concorrenti.

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
02/09/2021

La Giornata della Commissione 03/09/2021

Coronavirus: L'UE e AstraZeneca si accordano sulla fornitura del vaccino COVID-19 e sulla fine del contenzioso

Oggi l'UE e AstraZeneca hanno raggiunto un accordo che garantirà la consegna agli Stati membri delle rimanenti dosi di vaccino COVID-19 secondo i termini dell'accordo di acquisto anticipato concluso il 27 agosto 2020 con AstraZeneca. L'accordo metterà anche fine al contenzioso in corso presso la Corte di Bruxelles. Questo accordo transattivo prevede il fermo impegno da parte di AstraZeneca di consegnare, oltre ai circa 100 milioni di dosi consegnate fino alla fine del 2° trimestre, 135 milioni di dosi entro la fine del 2021 (60 milioni di dosi entro la fine del 3° trimestre e 75 milioni di dosi entro la fine del 4° trimestre) e le restanti dosi (65 milioni) entro la fine di marzo 2022.Questo porterà il numero totale di dosi consegnate a 300 milioni di dosi come concordato nel contratto.

Aiuti di Stato: La Commissione approva una misura irlandese di sostegno al settore della pesca per 10 milioni di euro nel contesto della Brexit

La Commissione europea ha approvato, in base alle norme UE sugli aiuti di Stato, un piano irlandese da 10 milioni di euro per sostenere il settore della pesca colpito dal ritiro del Regno Unito dall'UE, e dalle conseguenti riduzioni delle quote previste dalle disposizioni dell'accordo sugli scambi e la cooperazione (TCA) tra l'UE e il Regno Unito. Ogni impresa ammissibile avrà diritto al sostegno per un massimo di un mese nel periodo compreso tra il 1° settembre e il 31 dicembre 2021. La decisione non pregiudica se la misura di sostegno sarà alla fine ammissibile al finanziamento della Brexit Adjustment Reserve 'BAR', che sarà valutata una volta che il regolamento BAR sarà entrato in vigore.

Aiuti di Stato: La Commissione approva la proroga di un anno dell'esenzione fiscale per i biocarburanti in Svezia

La Commissione europea ha approvato, in base alle norme UE sugli aiuti di Stato, la proroga della misura di esenzione fiscale per i biocarburanti in Svezia. La Svezia ha esentato i biocarburanti liquidi dalla tassazione dell'energia e delle emissioni di CO₂ dal 2002. La misura è già stata prorogata più volte, l'ultima volta nell'ottobre 2020 (SA.55695). Con la decisione odierna, la Commissione approva un'ulteriore proroga di un anno dell'esenzione fiscale (dal 1° gennaio al 31 dicembre 2022). L'obiettivo della misura di esenzione fiscale è quello di aumentare l'uso di biocarburanti e ridurre l'uso di combustibili fossili nei trasporti.

Aiuti di Stato: La Commissione approva un piano austriaco di 1,6 milioni di euro a sostegno delle imprese pubbliche attive nel settore delle piscine e del benessere nel contesto dell'epidemia di coronavirus                          

Nell'ambito del piano, l'aiuto assumerà la forma di sovvenzioni dirette fino a 400.000 euro per beneficiario. L'aiuto (i) non supererà 1,8 milioni di euro per beneficiario; e (ii) sarà concesso entro il 31 dicembre 2021. La Commissione ha concluso che la misura è necessaria, adeguata e proporzionata per porre rimedio a un grave turbamento dell'economia di uno Stato membro, conformemente all'articolo 107, paragrafo 3, lettera b), del TFUE e alle condizioni del quadro di riferimento temporaneo. Su questa base, la Commissione ha approvato la misura ai sensi delle norme UE sugli aiuti di Stato.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
01/09/2021

La Giornata della Commissione 02/09/2021

NextGenerationEU: La Commissione europea versa 201 milioni di euro di prefinanziamento alla Danimarca

La Commissione europea ha versato oggi 201 milioni di euro (1,5 miliardi di corone) alla Danimarca a titolo di prefinanziamento, pari al 13% della dotazione finanziaria del paese nell'ambito dello strumento di ripresa e di resilienza (RRF). Il paese riceverà 1,5 miliardi di euro (11,5 miliardi di corone) in totale, interamente costituito da sovvenzioni, per tutta la durata del piano. L'esborso di oggi segue il recente successo delle prime operazioni di prestito nell'ambito di NextGenerationEU. Entro la fine dell'anno, la Commissione intende raccogliere fino a un totale di 80 miliardi di euro in finanziamenti a lungo termine, da integrare con EU-Bills a breve termine, per finanziare le prime erogazioni previste agli Stati membri nel quadro di NextGenerationEU.

Giornate europee del patrimonio 2021: patrimonio per tutti

L'edizione 2021 delle Giornate Europee del Patrimonio si apre oggi per un periodo di circa due mesi nei 50 paesi partecipanti, firmatari della Convenzione Culturale Europea. Iniziativa congiunta della Commissione europea e del Consiglio d'Europa dal 1999, le Giornate europee del patrimonio sono gli eventi culturali partecipativi più seguiti in Europa. Ogni anno vengono organizzati fino a 70 000 eventi (mostre, laboratori, spettacoli, visite guidate, ecc.) per sensibilizzare i cittadini europei sul valore del nostro patrimonio comune e sulla necessità di preservarlo per le generazioni presenti e future.

REACT-EU: Polonia, Germania, Spagna ricevono più di 685 milioni di euro per sostenere i servizi sanitari e sociali, le PMI e l'occupazione

La Commissione ha concesso più di 685 milioni di euro a tre programmi operativi (PO) del Fondo sociale europeo (FSE) in Polonia, Germania e Spagna per aiutare i paesi nella risposta all'emergenza coronavirus attraverso REACT-EU. In Polonia, la modifica del programma nazionale sarà completata con 74,6 milioni di euro. In Germania metterà a disposizione 16 milioni di euro per rafforzare l'istruzione e le opportunità di lavoro. Il PO FSE della Catalogna in Spagna riceverà altri 595 milioni di euro. Inoltre, i fondi sosterranno l'integrazione nel mercato del lavoro delle persone con disabilità e altre persone vulnerabili.

Aiuti di Stato: la Commissione autorizza la proroga di due anni del contratto di concessione di distribuzione della stampa tra bpost e lo Stato belga

La Commissione europea ha ritenuto che la proroga fino al 31 dicembre 2022 del contratto di concessione per la distribuzione della stampa concluso tra bpost e lo Stato belga è compatibile con le regole sugli aiuti di Stato. In base a questo contratto, bpost è incaricata della fornitura di servizi d'interesse economico generale relativi alla distribuzione della stampa in cambio di una compensazione da parte dello Stato belga. Il GIS compensato dal contratto di concessione consiste nella distribuzione di giornali e periodici in tutto il Belgio. La compensazione totale massima prevista dalla proroga è di 350 milioni di euro.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
31/08/2021

La Giornata della Commissione 01/09/2021

Anno europeo delle ferrovie: Connecting Europe Express lascia la stazione

Il 'Connecting Europe Express', un treno speciale messo insieme come parte dell'Anno europeo delle ferrovie 2021, uscirà dalla stazione di Lisbona il 2 settembre. Si fermerà in più di 100 città durante il suo viaggio di cinque settimane, prima di arrivare a Parigi il 7 ottobre. Partendo da Lisbona e terminando il suo viaggio a Parigi, il treno farà una fermata importante a Lubiana, collegando le presidenze portoghese, slovena e francese del Consiglio dell'UE. Lungo il percorso, sono previsti vari eventi per dare il benvenuto al treno nelle stazioni ferroviarie di tutta Europa.

Ritorno a scuola: Il sostegno dell'UE ad alunni, studenti e insegnanti

Mentre milioni di alunni e insegnanti in Europa iniziano il nuovo anno scolastico, la Commissione continua ad accompagnarli e sostenerli. La pandemia ha messo in luce la capacità di innovazione delle scuole, ma ha anche delineato notevoli difficoltà di adattamento e di garanzia di un'istruzione di qualità e inclusiva per tutti gli studenti. L'UE sostiene gli scambi di studenti e insegnanti in tutta Europa in diversi formati e la collaborazione volta a promuovere la qualità e l'inclusione, e a sostenere le transizioni digitali e verdi. La Commissione ha proposto molte azioni a livello europeo per le scuole, raccolte intorno a diversi argomenti: promuovere la cooperazione e la mobilità; investire nell'istruzione e nelle competenze; lavorare per il successo scolastico e l'inclusione; fornire consulenza e piattaforme per la cooperazione online; sostenere la transizione verde attraverso l'istruzione, e molto altro. Con oltre 28 miliardi di euro per il 2021-2027, il nuovo programma Erasmus+ ha quasi raddoppiato il suo budget rispetto al periodo precedente. Più di 3,1 miliardi di euro sono dedicati a progetti di mobilità e cooperazione nell'istruzione scolastica generale, e più di 5,5 miliardi di euro contribuiranno a cofinanziare tali progetti nel settore dell'istruzione e della formazione professionale. I progetti sono già stati approvati per più di 7.000 scuole, e altri sono attesi per settembre e ottobre. Oltre all'aumento del bilancio Erasmus+, circa 60 miliardi di euro saranno destinati agli investimenti nell'istruzione e nelle competenze nei piani nazionali di ripresa, corrispondenti a più del 10% del bilancio totale dello strumento di ripresa e resilienza.

Aiuti di Stato: La Commissione approva un piano portoghese di 10 milioni di euro a sostegno degli agricoltori attivi nella regione ultraperiferica delle Azzorre colpiti dall'epidemia di coronavirus

La Commissione europea ha approvato un piano portoghese di 10 milioni di euro per sostenere gli agricoltori attivi nella regione ultraperiferica delle Azzorre nel contesto dell'epidemia di coronavirus. La misura mira ad attenuare le carenze di liquidità che i beneficiari devono affrontare e a compensare parte delle perdite subite a causa dell'epidemia di coronavirus e delle misure restrittive messe in atto per limitare la diffusione del virus. In particolare, l'aiuto (i) non sarà superiore a 225.000 euro per beneficiario; e (ii) sarà concesso entro il 31 dicembre 2021. La Commissione ha concluso che la misura è necessaria, adeguata e proporzionata per porre rimedio a un grave turbamento dell'economia di uno Stato membro, in linea con l'articolo 107, paragrafo 3, lettera b), del TFUE e con le condizioni stabilite nel quadro di riferimento temporaneo. Su questa base, la Commissione ha approvato il piano in base alle norme UE sugli aiuti di Stato.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
12/08/2021

La Giornata della Commissione 13/08/2021

NextGenerationEU: La Commissione europea versa 24,9 miliardi di euro di prefinanziamento all'Italia

La Commissione europea ha versato oggi 24,9 miliardi di euro di prefinanziamento all'Italia, pari al 13% dell'assegnazione di sovvenzioni e prestiti del paese nell'ambito del Recovery and Resilience Facility (RRF). L'Italia è uno dei primi paesi a ricevere un prefinanziamento nell'ambito dell'RRF. Il paese dovrebbe ricevere 191,5 miliardi di euro in totale per tutta la durata del piano (68,9 miliardi di euro in sovvenzioni e 122,6 miliardi di euro in prestiti). L'esborso di oggi segue il recente successo delle prime operazioni di prestito nell'ambito di NextGenerationEU. Entro la fine dell'anno, la Commissione intende raccogliere fino a un totale di 80 miliardi di euro di finanziamenti a lungo termine, da integrare con EU-Bills a breve termine, per finanziare le prime erogazioni previste agli Stati membri nel quadro di NextGenerationEU.

Sanzioni: La Commissione pubblica ulteriori linee guida sulla fornitura di aiuti umanitari legati a COVID-19 in ambienti soggetti a sanzioni

 La Commissione europea ha ampliato oggi la sua nota di orientamento su come fornire aiuti umanitari legati a COVID-19 in paesi e aree del mondo soggetti a misure restrittive dell'UE (sanzioni). Un nuovo capitolo sulle sanzioni antiterrorismo fornisce una guida pratica su come rispettare le sanzioni dell'UE quando si forniscono aiuti umanitari, in particolare assistenza medica, per combattere la pandemia COVID-19. Esso mira a facilitare le attività degli operatori umanitari in queste aree, e la canalizzazione di attrezzature e assistenza per combattere la pandemia. Questa aggiunta si basa sui capitoli esistenti su Siria, Iran, Venezuela e Nicaragua. Le sanzioni dell'UE aiutano a raggiungere obiettivi chiave dell'UE come il mantenimento della pace, il rafforzamento della sicurezza internazionale, il consolidamento e il sostegno della democrazia, del diritto internazionale e dei diritti umani. Si rivolgono a coloro che mettono in pericolo questi valori per ridurre il più possibile le conseguenze negative sulla popolazione civile.

Aiuti di Stato: La Commissione approva un piano cipriota di 50,6 milioni di euro a sostegno dei mutuatari vulnerabili con prestiti garantiti da residenze primarie ("piano Oikia")

La Commissione europea ha approvato un piano cipriota che prevede la cancellazione parziale del debito a mutuatari in difficoltà e socialmente vulnerabili con prestiti garantiti da residenze primarie.  I prestiti ammissibili erano stati concessi nell'ambito del programma di sostegno denominato "Government Housing Plans", introdotto prima dell'adesione di Cipro all'UE. Questi prestiti sono stati concessi attraverso un intermediario di proprietà dello Stato, Housing Finance Corporation (HFC). Il bilancio massimo stimato del piano è di circa 50,6 milioni di euro. Secondo la misura approvata oggi, i mutuatari idonei possono scegliere tra: (a) il rimborso completo e immediato del prestito in essere, meno tutti gli interessi non pagati e le spese senza interessi diverse dal premio assicurativo; oppure (b) la ristrutturazione del prestito in essere, con conseguente riduzione degli interessi, allungamento del periodo di rimborso e/o modifica dell'identità del mutuatario o del garante. A causa della natura specifica dei prestiti (concessi nell'ambito dei piani governativi per l'edilizia abitativa tramite HFC), essi non erano ammissibili al piano di protezione della residenza primaria precedente ("ESTIA"), approvato nel 2018 (SA.49554).

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
11/08/2021

La Giornata della Commissione 12/08/2021

Politica di coesione UE: 2,7 miliardi di euro per sostenere la ripresa in Spagna, Bulgaria, Italia, Ungheria e Germania

La Commissione ha approvato la modifica di sei programmi operativi (PO) del Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) e del Fondo sociale europeo (FSE) in Spagna, Bulgaria, Italia, Ungheria e Germania nel quadro di REACT-EU per un totale di 2,7 miliardi di euro. In Italia, 1 miliardo di euro si aggiunge al programma operativo nazionale FESR-FSE per le città metropolitane. 80 milioni di euro sono anche destinati a rafforzare il sistema sociale nelle città metropolitane. In Ungheria, il programma operativo per lo sviluppo economico e l'innovazione (EDIOP) riceve risorse aggiuntive per 881 milioni di euro. In Spagna, il programma operativo FESR per le isole Canarie riceverà un importo aggiuntivo di 402 milioni di euro per attrezzature di protezione e infrastrutture per la salute, compresi i progetti di R&S legati al COVID-19. Nella regione della Galizia, 305 milioni di euro grazie a REACT-EU completano il programma operativo del FESR. In Bulgaria, il PO FESR "Competitività e innovazione" riceve altri 120 milioni di euro. In Germania, la regione di Brandeburgo riceverà altri 30 milioni di euro per il suo programma operativo FESR per sostenere il settore del turismo e le PMI colpite dalla pandemia del coronavirus e per misure di digitalizzazione nelle istituzioni culturali e nelle camere dell'artigianato.

Incendi boschivi: l'UE continua a fornire aiuti, nuovi aerei per Italia e Algeria

La Francia ha mobilitato due aerei antincendio Canadair per aiutare l'Algeria a combattere gli incendi boschivi nel nord e nord-est del paese, a seguito di una richiesta di assistenza presentata al meccanismo di protezione civile dell'UE l'11 agosto 2021. Gli aerei saranno schierati oggi nella regione della Cabilia. La Commissione cofinanzia fino al 75% dei costi di trasporto del dispiegamento.

Aiuti di Stato: La Commissione approva un Piano sloveno da 3,7 milioni di euro per sostenere gli operatori di impianti a fune nel contesto dell'epidemia di coronavirus

La Commissione europea ha approvato un piano sloveno di 3,7 milioni di euro per sostenere gli operatori di impianti a fune per il trasporto di persone sulle piste da sci nel contesto dell'epidemia di coronavirus. Il piano è stato approvato nell'ambito del Quadro di riferimento temporaneo per gli aiuti di Stato. Nell'ambito del piano, l'aiuto assumerà la forma di sovvenzioni dirette per compensare il 40% delle perdite di entrate dei biglietti che i beneficiari ammissibili hanno subito durante la stagione invernale 2020-2021 a causa dell'epidemia di coronavirus. Lo scopo del piano è quello di mitigare le improvvise carenze di liquidità che i beneficiari stanno affrontando a causa delle misure restrittive che il governo sloveno ha dovuto attuare per limitare la diffusione del virus.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
10/08/2021

La Giornata della Commissione 11/08/2021

La Commissione approva 36,7 milioni di euro per sostenere la gestione della migrazione in Lituania

La Commissione ha deciso di mettere a disposizione della Lituania 36,7 milioni di euro in aiuti d'emergenza nell'ambito del Fondo Asilo, migrazione e integrazione per contribuire a migliorare la capacità di accoglienza in Lituania in seguito al numero eccezionale di persone che attraversano irregolarmente il confine tra Lituania e Bielorussia. Questa decisione segue la visita del commissario per gli affari interni, Ylva Johansson, in Lituania l'1-2 agosto e la visita dei funzionari della Commissione l'8-10 agosto, dove è stata fatta una valutazione strategica per fornire ulteriore sostegno finanziario alla Lituania, per gestire il confine esterno e fornire strutture adeguate per i migranti.

Piano cancro UE: la Commissione riduce i contaminanti cancerogeni negli alimenti

Queste misure mirano a ridurre ulteriormente la presenza di contaminanti cancerogeni negli alimenti e a rendere il cibo sano più accessibile. Queste misure saranno applicate dal 30 agosto per il livello massimo di piombo e dal 31 agosto per il cadmio.

Aiuti di Stato: La Commissione approva un sostegno tedesco di 550 milioni di euro per compensare Deutsche Bahn per i danni subiti dalla sua controllata DB Fernverkehr a causa dell'epidemia di coronavirus

La Commissione europea ha ritenuto che una misura di sostegno tedesco di 550 milioni di euro a favore di Deutsche Bahn AG ("Deutsche Bahn") sia in linea con le norme UE sugli aiuti di Stato. La misura, che assumerà la forma di un'iniezione di capitale, mira a compensare Deutsche Bahn per i danni subiti dalla sua controllata DB Fernverkehr a causa dell'di coronavirus tra il 16 marzo e il 7 giugno 2020 per quanto riguarda i viaggi nazionali e tra il 16 marzo e il 30 giugno 2020 per quanto riguarda i viaggi internazionali. Nella stima dell'importo del danno da risarcire, la misura tiene conto anche delle riduzioni di accesso ai binari per il trasporto passeggeri a lunga distanza che DB Fernverkher dovrebbe ricevere sulla base di un piano tedesco che la Commissione ha approvato il 30 luglio 2021 (SA.63635). Inoltre, se il sostegno pubblico tedesco dovesse superare il danno effettivamente subito a causa dell'epidemia di coronavirus, verrà attivato un meccanismo di recupero. In altre parole, il sostegno pubblico ricevuto dalla Deutsche Bahn in eccesso rispetto al danno effettivamente subito dovrà essere restituito alla Germania. Il rischio che l'aiuto di Stato superi il danno è quindi escluso.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
09/08/2021

La Giornata della Commissione 10/08/2021

L'UE rafforza il sostegno per accelerare la vaccinazione nella regione del partenariato orientale

Nell'ambito degli sforzi dell'Unione europea per sostenere la vaccinazione nei paesi partner, la Commissione ha aumentato oggi da 40 a 75 milioni di euro il suo pacchetto di assistenza per distribuire vaccini COVID-19 sicuri ed efficaci e accelerare le campagne di vaccinazione nei sei paesi del partenariato orientale: Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Georgia, Repubblica di Moldova e Ucraina. Con questo nuovo pacchetto di assistenza da 35 milioni di euro, l'UE cerca di aumentare sostanzialmente l'accesso ai vaccini nella regione del partenariato orientale in un momento di carenza globale di vaccini, facilitando la condivisione del vaccino da parte degli Stati membri dell'UE e rimborsandone i costi. Si aggiunge al primo pacchetto di sostegno del valore di 40 milioni di euro, lanciato a febbraio per rafforzare immediatamente la preparazione e la prontezza locale per una vaccinazione sicura ed efficace della popolazione, in collaborazione con l'Organizzazione mondiale della sanità.

Politica di coesione dell'UE: 223 milioni di euro per sostenere la ripresa a Cipro, Belgio, Francia e Germania

La Commissione ha approvato la modifica di quattro programmi operativi (PO) per il Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) e il Fondo sociale europeo (FSE) a Cipro, Belgio, Francia e Germania nel quadro di REACT-EU per un importo totale di 223 milioni di euro. A Cipro, il PO FSE "Occupazione, capitale umano e coesione sociale" riceverà altri 65 milioni di euro per finanziare programmi di lavoro a breve termine per affrontare le conseguenze economiche della pandemia. In Germania, il PO FSE di Brandeburgo riceverà altri 20,1 milioni di euro per sostenere l'apprendistato interaziendale, lo sviluppo delle competenze e i progetti volti a ottenere una qualifica aziendale. In Francia, la regione ultraperiferica di Mayotte riceverà risorse supplementari per più di 105 milioni di euro dal FESR e dal FSE per investimenti in sei aree prioritarie: la resilienza del sistema sanitario, il sostegno agli investimenti privati e pubblici, un'economia più resiliente e sostenibile, la digitalizzazione dei servizi e il sostegno alla ripresa dalla pandemia COVID-19 Infine, il programma operativo per le Fiandre in Belgio sarà aumentato di altri 33 milioni di euro dal FESR per sostenere la transizione digitale, verde e innovativa.

Fusioni: La Commissione autorizza l'operazione con cui Carsales Holdings acquisisce il controllo congiunto di Open Road insieme a Goldman Sachs e Eurazeo

La Commissione europea ha approvato, ai sensi del regolamento UE sulle concentrazioni, l'acquisizione del controllo congiunto di Open Road Parent, LLC ("Open Road") degli Stati Uniti da parte di carsales.com Limited ("Carsales") dell'Australia. Open Road, attualmente controllata congiuntamente da Goldman Sachs Group degli Stati Uniti e da Eurazeo SE della Francia, è un fornitore di marketplace online e relative soluzioni di marketing digitale negli Stati Uniti per la vendita di veicoli e attrezzature. La Commissione ha concluso che l'operazione proposta non solleverebbe problemi di concorrenza, dato che le attività attuali e previste in futuro di Open Road nello Spazio economico europeo sono molto marginali. Inoltre, l'operazione proposta non darà luogo ad alcuna sovrapposizione orizzontale o legame verticale tra le attività di Open Road e Carsales. L'operazione è stata esaminata secondo la procedura semplificata di esame delle concentrazioni.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
08/08/2021

La Giornata della Commissione 09/08/2021

NextGenerationEU: la Commissione europea fornisce 4 miliardi di euro di prefinanziamento alla Grecia

La Commissione europea ha versato oggi 4 miliardi di euro di prefinanziamento alla Grecia, che rappresentano il 13% dei prestiti e delle sovvenzioni assegnati al paese nell'ambito del Recovery and Resilience Facility. Durante la durata del piano, La Grecia dovrebbe ricevere un totale di 30,5 miliardi di euro (17,8 miliardi di euro in sovvenzioni e 12,7 miliardi di euro in prestiti).

Prodotti chimici: La Commissione lancia una consultazione pubblica sulla revisione di un pezzo centrale della legislazione sulle sostanze chimiche

La Commissione ha lanciato oggi una consultazione pubblica per raccogliere opinioni sulla revisione del regolamento relativo alla classificazione, all'etichettatura e all'imballaggio delle sostanze e delle miscele chimiche ("regolamento CLP"). Il regolamento CLP è l'elemento centrale della legislazione UE utilizzato per identificare e comunicare le proprietà pericolose delle sostanze chimiche. Questa revisione mira a raggiungere un livello legittimamente più alto di protezione dei cittadini e dell'ambiente contro le sostanze chimiche pericolose. La Commissione esaminerà, tra l'altro, diverse misure e opzioni per introdurre nuove classi di pericolo come l'interruzione del sistema endocrino e la persistenza, la bioaccumulazione e la tossicità, e i criteri di classificazione corrispondenti.

Unione di sicurezza: più di 20 000 mandati d'arresto europei emessi nel 2019

Secondo le ultime cifre pubblicate oggi, il numero di mandati d'arresto europei emessi negli ultimi anni nei 27 Stati membri è rimasto sostanzialmente stabile, con 20 226 mandati emessi nel 2019 e 17 471 nel 2018. Questo conferma che il mandato d'arresto europeo rimane uno strumento essenziale per la cooperazione giudiziaria in materia penale dal suo lancio nel 2004.

Il piano d'investimento per l'Europa dà una spinta alla connessione internet ad alta velocità in Polonia

Le aree a bassa densità di popolazione in Polonia otterranno una migliore connessione e accesso a Internet grazie al dispiegamento di servizi a banda larga di rete ad altissima capacità nell'ambito di un progetto finanziato dalla Banca europea per gli investimenti (BEI) e sostenuto dal Fondo europeo per gli investimenti strategici (EFSI), il principale pilastro del Piano di investimenti per l'Europa. La banca europea ha accettato di prestare fino a 325 milioni di PLN (circa 73 milioni di euro) a Nexera per finanziare l'installazione di una rete di accesso in fibra ottica nelle aree meno densamente popolate di cinque regioni polacche situate nella Polonia centrale e nord-orientale.

Aiuti di Stato: La Commissione approva un piano slovacco da 10 milioni di euro per sostenere i club sportivi professionali colpiti dall'epidemia di coronavirus

La Commissione europea ha approvato un piano slovacco, con un budget totale di 10 milioni di euro, per sostenere i club sportivi professionisti che partecipano ai campionati nel contesto dell'epidemia di coronavirus. Il piano è stato approvato nell'ambito del quadro temporaneo degli aiuti di Stato.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE