La Giornata UE

Ordina per
06/12/2021

La Giornata Della Commissione 07/12/2021

I partner dei Balcani occidentali, la Georgia e Israele diventano associati a Horizon Europe

La Commissione ha firmato accordi per una più stretta cooperazione nella ricerca e nell'innovazione con i Balcani occidentali - Bosnia ed Erzegovina, Kosovo, Montenegro, Macedonia settentrionale e Serbia - così come con la Georgia e Israele. Per il periodo 2021-2027, hanno ottenuto lo status di associazione a Horizon Europe, il programma europeo di ricerca e innovazione da 95,5 miliardi di euro. I ricercatori, gli innovatori e gli enti di ricerca stabiliti in questi paesi possono ora partecipare, alle stesse condizioni degli enti degli Stati membri dell'UE.  L'associazione a Horizon Europe sostiene l'"Approccio globale alla ricerca e all'innovazione" e riconferma l'impegno dell'Europa per un livello di apertura globale necessario per guidare l'eccellenza, mettere in comune le risorse per un progresso scientifico più rapido e sviluppare vibranti ecosistemi di innovazione.

Agricoltura: la nuova PAC entra in vigore

I nuovi regolamenti della PAC, gli atti di base, sono stati pubblicati nella Gazzetta Ufficiale ieri (6 dicembre). Un accordo politico tra il Parlamento europeo e il Consiglio è stato raggiunto il 25 giugno, introducendo una politica agricola comune (PAC) più equa, più verde, più rispettosa degli animali e più flessibile. Include ambizioni ambientali e climatiche più elevate, in linea con il Patto Verde, così come una distribuzione più equa del sostegno, in particolare per le piccole e medie aziende agricole a conduzione familiare e per i giovani agricoltori. Il Parlamento europeo e il Consiglio hanno votato positivamente i nuovi regolamenti rispettivamente il 23 novembre e il 2 dicembre 2021. Per quanto riguarda i prossimi passi, la cosiddetta legislazione secondaria, che dettaglia l'attuazione della nuova PAC, è attualmente in preparazione. Gli atti secondari più urgenti saranno adottati dalla Commissione entro la fine dell'anno, mentre gli altri saranno adottati nella prima parte del 2022. Gli Stati membri hanno tempo fino al 31 dicembre 2021 per presentare i loro piani strategici della PAC.

Passaggio all'euro: Firmato un accordo di partenariato con la Croazia per l'organizzazione di campagne d'informazione e di comunicazione

Ieri la Commissione europea e la Croazia hanno firmato un accordo di partenariato per l'organizzazione di campagne di informazione e comunicazione sul passaggio all'euro in Croazia. Questo fa parte delle fasi preparatorie per l'adesione della Croazia alla zona euro. L'accordo di partenariato è un impegno politico della Commissione a sostenere l'organizzazione di campagne di informazione e comunicazione sul passaggio all'euro in Croazia previsto per il 1° gennaio 2023, a condizione che il paese soddisfi tutti i criteri di convergenza. Esso costituisce la base per la preparazione e la firma di un accordo di sovvenzione, che consentirà alla Commissione di cofinanziare attività di comunicazione sul passaggio all'euro in Croazia.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
05/12/2021

La Giornata Della Commissione 06/12/2021

Riserva di aggiustamento per la Brexit: La Commissione approva un prefinanziamento di 920,4 milioni di euro per l'Irlanda

La Commissione europea ha adottato la decisione di assegnare all'Irlanda un finanziamento dalla Riserva di Aggiustamento Brexit, per un totale di 920,4 milioni di euro. L'Irlanda è il più grande beneficiario della Riserva di Aggiustamento Brexit e il primo Stato membro a riceverne il prefinanziamento. Questo finanziamento aiuterà l'economia irlandese a mitigare l'impatto della Brexit. La riserva di aggiustamento Brexit di 5,4 miliardi di euro è stata messa in atto per sostenere tutti gli Stati membri, pur garantendo una forte concentrazione su quelli più colpiti.

Spazio: lancio di altri due satelliti Galileo per assicurare la forte posizione dell'Europa nella fornitura di servizi di navigazione globale

Due nuovi satelliti Galileo sono stati lanciati con successo domenica mattina presto dallo spazioporto europeo di Kourou, nella Guyana francese, portando il numero totale di veicoli spaziali in orbita a 28. Cinque anni dopo l'entrata in servizio di Galileo, i segnali di Galileo sono utilizzati da più di 2,3 miliardi di dispositivi in tutto il mondo, dagli smartphone ai segnalatori di emergenza. Galileo continua a sviluppare nuovi servizi innovativi, introducendo presto i primi segnali autenticati, così come i primi segnali ad alta precisione di 20 centimetri.

Legge sui dati: Imprese e cittadini a favore di un'economia dei dati equa

La Commissione pubblica oggi i risultati della consultazione pubblica aperta sul Data Act, la prossima iniziativa faro della strategia europea sui dati. La maggior parte degli intervistati ritiene che sia necessaria un'azione a livello UE o nazionale sulla condivisione dei dati tra imprese e governi per l'interesse pubblico, in particolare per le emergenze e la gestione delle crisi, la prevenzione e la resilienza. Le risposte mostrano che mentre le imprese si impegnano nella condivisione dei dati, le transazioni di dati sono ancora frenate da numerosi ostacoli di natura tecnica o giuridica. La consultazione si è svolta dal 3 giugno al 3 settembre 2021 e ha raccolto opinioni sulle misure per creare equità nella condivisione dei dati, valore per i consumatori e le imprese. Il Data Act mirerà a chiarire per i consumatori e le imprese dell'UE chi può usare e accedere a quali dati per quali scopi.

Eurobarometro : Gli europei a favore dei principi digitali

La Commissione pubblica oggi i risultati di uno speciale Eurobarometro condotto nei mesi di settembre e ottobre 2021, una schiacciante maggioranza dei cittadini dell'UE ritiene che internet e gli strumenti digitali avranno un ruolo importante in futuro. Più in generale, questo sondaggio esamina come i cittadini europei percepiscono il futuro degli strumenti digitali e di internet e l'impatto di questi strumenti e di internet sulle loro vite entro il 2030. I risultati di questo primo sondaggio Eurobarometro informeranno effettivamente la proposta del Parlamento europeo, del Consiglio e della Commissione per una dichiarazione europea sui diritti e i principi digitali. La Commissione si impegna a presentare questa dichiarazione come parte della sua Bussola Digitale presentata il 9 marzo 2021, stabilendo una visione, obiettivi e percorsi fino al 2030.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
02/12/2021

La Giornata Della Commissione 03/12/2021

L'UE mobilita altri 2,5 milioni di euro per sostenere i rifugiati e i migranti vulnerabili in Bosnia-Erzegovina

L'UE ha stanziato ulteriori aiuti umanitari per sostenere i rifugiati e i migranti vulnerabili in Bosnia-Erzegovina. Mentre molti rifugiati e migranti sono ospitati in strutture finanziate dall'UE, si stima che oltre 1.000 persone si trovino fuori dalle strutture di alloggio temporaneo, con un accesso limitato ai servizi di base. I 2,5 milioni di euro appena stanziati sosterranno ulteriormente la protezione dei bambini e i minori non accompagnati, sia all'interno che all'esterno dei centri.

L'UE e i membri dell'OMC raggiungono un importante accordo per semplificare il commercio dei servizi

Un gruppo di 67 membri dell'Organizzazione Mondiale del Commercio (WTO), compresa l'Unione Europea, ha concluso ieri i negoziati su un accordo storico per tagliare la burocrazia nel commercio dei servizi. L'iniziativa congiunta sulla regolamentazione interna dei servizi semplificherà i regolamenti inutilmente complicati e ridurrà le barriere procedurali affrontate dalle PMI in particolare.

Eurobarometro: il sondaggio mostra un forte sostegno per l'euro, SURE e lo strumento di ripresa e resilienza

Il sostegno pubblico all'euro è forte e stabile, secondo l'ultimo sondaggio Eurobarometro della Commissione europea. La maggioranza degli intervistati (78%) in tutta la zona euro ritiene che l'euro sia un bene per l'UE. Inoltre, il 69% di loro considera l'euro positivo per il proprio paese. Tale sondaggio è stato condotto tra circa 17.600 intervistati dei 19 Stati membri dell'area dell'euro, tra il 25 ottobre e il 9 novembre 2021. I risultati mostrano anche un forte sostegno allo strumento europeo di sostegno temporaneo per attenuare i rischi di disoccupazione in caso di emergenza (SURE), con l'82% degli intervistati che concordano sull'importanza di fornire prestiti per aiutare gli Stati membri a mantenere le persone nel mondo del lavoro. Allo stesso modo, il sostegno finanziario fornito dal Recovery and Resilience Facility (RRF) è stato percepito positivamente dal 77% degli intervistati. Infine, il 65% degli intervistati era favorevole all'abolizione delle monete da uno e due centesimi attraverso l'arrotondamento obbligatorio della somma finale degli acquisti ai cinque centesimi più vicini.

L'UE rafforza il partenariato con i paesi dell'America Latina e dei Caraibi

I leader dell'Unione europea e dell'America latina e dei Caraibi (LAC) hanno tenuto una riunione virtuale il 2 dicembre 2021. Il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, ha presieduto la riunione, rappresentando l'UE insieme al presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. Alla riunione hanno partecipato i capi di stato o di governo di sette paesi dell'America Latina e dei Caraibi che detengono le presidenze delle organizzazioni regionali e subregionali nel 2021L'UE ha annunciato che 3,4 miliardi di euro saranno messi a disposizione dei LAC nell'ambito del NDICI-Global Europe (2021-2027) per sostenere la ripresa sostenibile a lungo termine dalla pandemia. Il Fondo europeo per lo sviluppo sostenibile Plus (EFSD+) sarà una nuova componente di questo programma e mira a mobilitare oltre 12 miliardi di euro di investimenti pubblici e privati nella regione. Almeno 800 milioni di euro saranno accantonati per sostenere i Caraibi e l'attuazione dell'accordo post-Cotonou.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
01/12/2021

La Giornata Della Commissione 02/12/2021

NextGenerationEU: la Commissione europea fornisce 1,8 miliardi di euro di prefinanziamento alla Romania

La Commissione europea ha fornito oggi 1,8 miliardi di euro di prefinanziamento alla Romania, che rappresentano il 13% della dotazione finanziaria del paese nell'ambito della Recovery and Resilience Facility (RRF). L'esborso di prefinanziamento aiuterà a promuovere l'attuazione delle misure di investimento e di riforma delineate nel piano di recupero e di resilienza della Romania. Nel corso della durata del piano, il paese dovrebbe ricevere un totale di 29,2 miliardi di euro in sovvenzioni (14,2 miliardi di euro) e prestiti (14,9 milioni di euro). Entro la fine dell'anno, la Commissione intende raccogliere fino a un totale di 80 miliardi di euro in finanziamenti a lungo termine, integrati dal debito UE a breve termine, per finanziare i primi esborsi di NextGenerationEU agli Stati membri.

Turchia: L'UE stanzia altri 325 milioni di euro in aiuti umanitari per i rifugiati

Oggi l'UE ha stanziato altri 325 milioni di euro per estendere il programma Emergency Social Safety Net (ESSN) fino all'inizio del 2023. L'ESSN fornisce a più di 1,5 milioni di rifugiati in Turchia trasferimenti mensili di denaro per coprire i loro bisogni essenziali. È il più grande programma umanitario nella storia dell'UE e il più grande programma di assistenza umanitaria in denaro al mondo.

Gli strumenti finanziari dell'UE hanno sostenuto le PMI europee durante la crisi del coronavirus con 29 miliardi di euro nel 2020

La Commissione ha pubblicato la relazione annuale di sintesi sull'attuazione degli strumenti finanziari nel 2020. Il rapporto mostra che gli strumenti finanziari, compresi quelli utilizzati nell'ambito dei fondi strutturali e di investimento europei, hanno sostenuto le piccole e medie imprese (PMI) europee e altri beneficiari per un importo di 29 miliardi di euro nel 2020 per aiutare 478.000 PMI, tra cui 375.000 micro impreseGli strumenti finanziari possono essere forniti dall'UE attraverso intermediari finanziari negli Stati membri in gestione condivisa per sostenere le loro politiche e programmi. Ci sono diversi tipi di strumenti finanziari: equity e debito, garanzie di prestito, capitale di rischio e strutture di condivisione del rischio. La relazione annuale di sintesi presenta i dati sui progressi compiuti nel finanziamento e nell'attuazione degli strumenti finanziari sostenuti dai Fondi strutturali e di investimento europei durante il periodo di programmazione 2014-2020.

European Green Deal: la Commissione accoglie con favore l'accordo politico sull'ottavo programma d'azione per l'ambiente

La Commissione accoglie con favore l'accordo provvisorio raggiunto ieri tra il Parlamento europeo e il Consiglio sull'ottavo programma d'azione per l'ambiente (EAP). L'ottavo PAA sancisce l'impegno degli Stati membri e del Parlamento per un'azione ambientale e climatica fino al 2030, guidata da una visione a lungo termine fino al 2050 del benessere per tutti, pur rimanendo entro i limiti del pianeta. L'8° PAA concordato si basa sull'Accordo verde europeo.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
30/11/2021

La Giornata della Commissione 01/12/2021

Global Gateway: fino a 300 miliardi di euro per la strategia dell'Unione europea per rafforzare i collegamenti sostenibili in tutto il mondo

La Commissione europea e l'Alto rappresentante per gli affari esteri e la politica di sicurezza lanciano oggi Global Gateway, la nuova strategia europea per promuovere collegamenti intelligenti, puliti e sicuri nei settori del digitale, dell'energia e dei trasporti e rafforzare i sistemi sanitari, dell'istruzione e della ricerca in tutto il mondo. Global Gateway mira a mobilitare fino a 300 miliardi di euro di investimenti tra il 2021 e il 2027 per sostenere una ripresa globale duratura.

Asilo e rimpatrio: La Commissione propone misure temporanee giuridiche e pratiche per affrontare la situazione di emergenza alla frontiera esterna dell'UE con la Bielorussia

La Commissione propone oggi una serie di misure temporanee in materia di asilo e rimpatrio per aiutare Lettonia, Lituania e Polonia a far fronte alla situazione di emergenza alla frontiera esterna dell'UE con la Bielorussia. Le misure consentiranno a questi Stati membri di istituire processi rapidi e ordinati per gestire la situazione, nel pieno rispetto dei diritti fondamentali e degli obblighi internazionali, compreso il principio di non respingimento. Le misure si applicheranno per un periodo di 6 mesi, salvo proroga o abrogazione, e riguarderanno i cittadini di paesi terzi che sono entrati irregolarmente nell'UE dalla Bielorussia e si trovano in prossimità della frontiera o quelli che si presentano ai valichi di frontiera.

NextGenerationEU: Nuove regole per garantire una comunicazione trasparente delle riforme e degli investimenti per la ripresa e la spesa sociale

Sono entrate in vigore nuove regole che garantiranno una rendicontazione trasparente delle riforme e degli investimenti per la ripresa e la spesa sociale nell'ambito del Recovery and Resilience Facility (RRF). Esse definiscono indicatori comuni per gli Stati membri per riferire sui risultati complessivi dei loro piani di recupero e resilienza. Le nuove regole stabiliscono anche la metodologia su come la Commissione europea riferirà sulla spesa sociale degli Stati membri per le riforme e gli investimenti inclusi nei loro piani di ripresa e resilienza.

L'UE e la Turchia discutono di questioni sanitarie di interesse reciproco e di cooperazione futura

Ieri, il commissario europeo per la salute e la sicurezza alimentare, Stella Kyriakides, e il ministro della salute turco, Fahrettin Koca, si sono incontrati virtualmente per la prima riunione del dialogo di alto livello UE-Turchia sulla salute pubblica. Negli ultimi mesi, sia l'UE che la Turchia hanno sperimentato conseguenze significative della pandemia di COVID-19, anche sui loro sistemi sanitari. Una delle priorità di questa discussione era lo scambio di opinioni su come rafforzare la cooperazione tra l'UE e la Turchia sulle minacce sanitarie transfrontaliere e in questo caso nella lotta contro la pandemia COVID-19. Il commissario e il ministro hanno convenuto di fare un bilancio delle discussioni e di continuare il loro dialogo nel 2022 al fine di avvicinare l'UE e la Turchia nel campo della salute.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
16/11/2021

A Giornata della Commissione 17/11/2021

Bielorussia: l'UE stanzia 700.000 euro in assistenza umanitaria per le persone vulnerabili bloccate al confine

Rispondendo immediatamente a un appello, la Commissione europea ha stanziato 200.000 euro di fondi umanitari alla Federazione internazionale delle società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa (IFRC). Il finanziamento fa parte del contributo complessivo dell'UE al Fondo di emergenza per i disastri, gestito dalla FICR. Questo finanziamento immediato dell'UE sosterrà l'IFRC e la sua società nazionale, la Croce Rossa bielorussa, per fornire l'assistenza necessaria, compresi cibo, kit igienici, coperte e kit di primo soccorso. L'UE ha mobilitato altri 500.000 euro di finanziamenti umanitari ed è attualmente in contatto con le organizzazioni umanitarie partner per l'attuazione dei fondi.

Corpo europeo di solidarietà: oltre 138 milioni di euro per sostenere le attività di volontariato giovanile nel 2022

La Commissione ha lanciato oggi l'invito a presentare proposte nell'ambito del Corpo europeo di solidarietà per il 2022. Nel contribuire a creare più opportunità di solidarietà per i giovani durante l'Anno europeo della gioventù 2022, il bando mette a disposizione quasi 139 milioni di euro. Durante il suo periodo di sette anni, questo programma UE permetterà ad almeno 270.000 giovani di partecipare ad azioni di solidarietà. Il programma è aperto ai giovani tra i 18 e i 30 anni per le attività di solidarietà che affrontano le sfide della società e tra i 18 e i 35 anni per le attività di aiuto umanitario internazionale.

Lanciati i primi inviti a presentare proposte nell'ambito del programma "Europa digitale" in materia di tecnologia digitale, cybersicurezza e centri europei di innovazione digitale

Oggi la Commissione ha annunciato la prima serie di inviti a presentare proposte nell'ambito del programma "Europa digitale". Gli inviti sono aperti a imprese, organizzazioni e amministrazioni pubbliche degli Stati membri dell'UE, nonché a entità di altri paesi associati al programma Europa digitale. Queste sovvenzioni saranno indirizzate verso un investimento di oltre 415 milioni di euro in infrastrutture cloud to edge, spazi dati, intelligenza artificiale (AI), infrastrutture di comunicazione quantistica, nell'avanzamento delle competenze digitali delle persone, e progetti che promuovono un internet più sicuro, la lotta agli abusi sessuali sui minori e la disinformazione, fino alla fine del 2022. Inoltre, la cybersicurezza vedrà un investimento di 43 milioni di euro di sovvenzioni per fornire sostegno alla cybersicurezza nel settore sanitario, così come lo spiegamento di una rete di centri di coordinamento nazionale per aiutare gli Stati membri ad attuare la legislazione UE in materia di cybersicurezza, sempre fino alla fine del 2022.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
15/11/2021

La Giornata della Commissione 16/11/2021

La Commissione accoglie con favore l'accordo sul bilancio annuale dell'UE per il 2022

Il Parlamento europeo e il Consiglio dell'Unione europea, su proposta della Commissione europea, hanno raggiunto lunedì sera un accordo politico informale sul bilancio dell'UE per il 2022. L'accordo copre impegni per 169,5 miliardi di euro e pagamenti per 170,6 miliardi di euro. Il bilancio approvato ieri dirigerà i fondi dove possono fare la più grande differenza, in linea con le necessità di recupero più cruciali degli Stati membri dell'UE e dei partner dell'UE nel mondo. Il bilancio annuale per il 2022 sarà ora formalmente adottato dal Consiglio dell'Unione europea e dal Parlamento europeo.

Aviazione: UE e Armenia firmano un accordo sull'aviazione

L'Unione europea e l'Armenia hanno firmato un accordo su uno spazio aereo comune, basato su standard comuni e requisiti elevati per la sicurezza e la gestione del traffico aereo. Tutte le compagnie aeree dell'UE potranno operare voli diretti da qualsiasi aeroporto dell'UE a qualsiasi aeroporto dell'Armenia, e viceversa per le compagnie armene. Inoltre, tutte le limitazioni e le restrizioni sui voli tra l'Armenia e l'UE saranno rimosse e le disposizioni sulla concorrenza aperta e leale garantiranno condizioni di parità. L'accordo faciliterà così gli scambi interpersonali ed espanderà le opportunità commerciali tra l'UE e l'Armenia.

Disinformazione: La Commissione accoglie con favore i nuovi potenziali firmatari del codice di condotta e le raccomandazioni per un solido quadro di monitoraggio

Oggi la Commissione dà il benvenuto a 16 nuovi potenziali firmatari che si uniscono alla redazione del Codice di condotta rafforzato sulla disinformazione e alle 10 raccomandazioni del Gruppo dei regolatori europei per i servizi di media audiovisivi (ERGA) presentate ieri per farne un solido quadro di monitoraggio basato sulla Guida della Commissione. La Commissione accoglie con favore Twitch, Adobe, Havas, The Bright App, Neeva, Reporter senza frontiere, VOST Europe, l'Organizzazione olandese per la ricerca scientifica applicata (TNO), Maldita, PagellaPolitica, Demagog, MediaMath, Integral Ad Science, l'iniziativa GARM, Crisp Thinking e Newsback che si uniscono al processo di redazione come nuovi potenziali firmatari del Codice.

Sicurezza e giustizia nel mondo digitale: 20 anni di cooperazione internazionale nell'ambito della Convenzione di Budapest sulla criminalità informatica

Questo pomeriggio, il commissario per gli affari interni, Ylva Johansson, consegnerà un messaggio video all'apertura della conferenza "Octopus" del Consiglio d'Europa sulla lotta contro la criminalità informatica. L'evento segna il 20° anniversario della Convenzione di Budapest. È stata firmata da tutti gli Stati membri dell'UE. Un secondo protocollo aggiuntivo alla Convenzione, riguardante la cooperazione rafforzata e la divulgazione di prove elettroniche, dovrebbe essere approvato dal Consiglio dei ministri del Consiglio d'Europa domani.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
14/11/2021

La Giornata della Commissione 15/11/2021

Certificato digitale COVID dell'UE: La Commissione adotta decisioni di equivalenza per Georgia, Moldavia, Nuova Zelanda e Serbia

Oggi la Commissione ha adottato quattro decisioni che certificano che i certificati COVID-19 rilasciati da Georgia, Moldova, Nuova Zelanda e Serbia sono equivalenti al certificato digitale COVID dell'UE. Di conseguenza, i quattro paesi saranno collegati al sistema dell'UE e i loro certificati COVID saranno accettati alle stesse condizioni del certificato digitale COVID dell'UE.  Allo stesso tempo, i quattro paesi hanno accettato di accettare il certificato digitale COVID dell'UE per i viaggi dall'UE ai loro paesi. Le quattro decisioni della Commissione adottate oggi (disponibili online) entreranno in vigore a partire dal 16 novembre 2021.

Buon 25° anniversario delle Azioni Marie Skłodowska-Curie!

Oggi, il commissario per l'innovazione, la ricerca, la cultura, l'istruzione e la gioventù, Mariya Gabriel ha tenuto un discorso chiave durante la conferenza delle Azioni Marie Skłodowska-Curie (MSCA) organizzata sotto la presidenza slovena del Consiglio dell'UE. L'evento celebra il 25° anniversario delle azioni, dedicate alla promozione di flussi equilibrati di mobilità dei ricercatori in Europa. In questo periodo il programma ha sostenuto oltre 145.000 ricercatori in tutto il mondo, compresi 12 premi Nobel e un vincitore di Oscar. Solo negli ultimi 7 anni, l'MSCA ha finanziato oltre 1.100 programmi di dottorato e ha coinvolto oltre 4.500 aziende di tutto il mondo, comprese 2.100 PMI.

Concorrenza: UE e Corea si incontrano alla terza settimana della concorrenza UE-Corea nell'ambito della loro cooperazione rafforzata sulla politica di concorrenza

Funzionari ed esperti dell'UE e della Corea si incontreranno anche quest'anno, online tra il 15 e il 17 novembre 2021, per discutere e scambiare buone pratiche in materia di politica di concorrenza e di applicazione della legge durante la terza settimana della concorrenza UE-Corea. I rappresentanti della Commissione europea, della Korea Fair Trade Commission (KFTC), del Ministero coreano del Commercio e dell'Industria e dell'Energia (MOTIE) si riuniranno per discutere una vasta gamma di argomenti, tra cui gli sviluppi nella regolamentazione dei mercati digitali, i criteri per determinare l'abuso nei casi di dominanza e il controllo degli aiuti di Stato. La settimana annuale della concorrenza UE-Corea fa parte del progetto Competition Cooperation, un programma quinquennale finanziato dall'UE che offre cooperazione tecnica alle autorità della concorrenza in Asia. L'obiettivo è quello di scambiare esperienze e rafforzare la convergenza nella politica di concorrenza, a beneficio dei cittadini e delle imprese sia nell'UE che in Asia.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
11/11/2021

La Giornata della Commissione 12/11/2021

Procedure d'infrazione: la Commissione interviene per garantire la piena, corretta e tempestiva attuazione del diritto dell'UE a beneficio dei cittadini e delle imprese

Le decisioni prese oggi comprendono 34 lettere di messa in mora. Si tratta di 29 lettere di messa in mora ai sensi dell'articolo 258 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea (TFUE) e 5 lettere di messa in mora ai sensi dell'articolo 258-260, paragrafo 3, del TFUE, 15 pareri motivati e 1 parere motivato supplementare, e 6 rinvii alla Corte di giustizia dell'UE, di cui 4 rinvii ai sensi dell'articolo 258 TFUE e 2 ai sensi dell'articolo 260 TFUE.

NextGenerationEU: La Commissione riceve una richiesta di pagamento dalla Spagna per 10 miliardi di euro nell'ambito del Recovery and Resilience Facility

La Commissione ha ricevuto oggi la prima richiesta di pagamento dalla Spagna nell'ambito del Recovery and Resilience Facility (RRF) per un esborso di 10 miliardi di euro di sostegno finanziario (al netto del prefinanziamento). Il piano globale di ripresa e resilienza della Spagna sarà finanziato da 69,5 miliardi di euro in sovvenzioni. La Commissione ha ora due mesi per valutare la richiesta.

Indice dell'economia e della società digitale 2021: Progressi complessivi nella transizione digitale ma necessità di nuovi sforzi a livello UE

La Commissione ha pubblicato oggi i risultati dell'indice dell'economia e della società digitali (DESI) 2021. I rapporti DESI 2021 presentano per la maggior parte dati del primo o del secondo trimestre del 2020, fornendo alcune indicazioni sugli sviluppi chiave dell'economia e della società digitale durante il primo anno della pandemia di COVID-19.

Panoramica dei finanziamenti dell'UE per le infrastrutture di confine, la gestione delle frontiere e i visti: 12,8 miliardi di euro stanziati nel 2021-202

L'UE fornisce finanziamenti significativi agli Stati membri per la gestione delle frontiere e le infrastrutture alle frontiere esterne dell'UE. Per l'attuale quadro finanziario pluriennale (2021-2027), 6,4 miliardi di euro saranno destinati alla gestione delle frontiere. Per lo stesso periodo, 6,4 miliardi di euro sono stati stanziati per Frontex, che raggiungerà una capacità di 10.000 guardie di frontiera.

Le esportazioni dell'UE sostengono 38 milioni di posti di lavoro nell'UE, secondo un rapporto su lavoro e commercio

Una delle molte cifre di una nuova relazione pubblicata oggi dalla Commissione europea mostra quanto sia importante una politica commerciale aperta per l'occupazione europea. La relazione sul commercio e l'occupazione fornisce una serie di statistiche sui posti di lavoro europei. Questi posti di lavoro sono in media pagati il 12% meglio di quelli dell'economia nel suo complesso.

REACT-EU: la Commissione approva oltre 114 milioni di euro di risorse aggiuntive per la ripresa verde e digitale in Francia e Austria

La Commissione ha concesso più di 114 milioni di euro alla Francia e all'Austria nell'ambito del Recovery Assistance for European Cohesion and Territories (REACT-EU) in seguito alla modifica di due programmi operativi (PO) del Fondo europeo di sviluppo regionale e del Fondo sociale europeo (FSE). In Francia, il PO Corsica beneficerà di 25,6 milioni di euro In Austria, il PO nazionale FSE "Occupazione" riceverà altri 88,5 milioni di euro.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
10/11/2021

La Giornata della commissione 11/11/2021

Previsioni economiche dell'autunno 2021: dalla ripresa all'espansione nonostante le turbolenze

Con il progredire delle campagne di vaccinazione e la graduale eliminazione delle restrizioni, la crescita è ripresa in primavera ed è proseguita per tutta l'estate, sostenuta dalla riapertura dell'economia. Nonostante le crescenti sfide, l'economia dell'UE dovrebbe continuare a espandersi nel periodo di previsione, crescendo del 5% nel 2021, del 4,3% nel 2022 e del 2,5% nel 2023. Con quasi il 14% in termini annuali, il tasso di crescita del PIL nell'UE nel secondo trimestre del 2021 è stato il più alto mai registrato.

Migrazione climatica: Il rapporto del Centro comune di ricerca sottolinea l'importanza di concentrarsi su soluzioni di adattamento locali

Il Centro comune di ricerca (CCR) della Commissione pubblica oggi un nuovo rapporto sugli spostamenti indotti dal cambiamento climatico in e dall'Africa. A febbraio, la Commissione ha adottato una nuova strategia sull'adattamento al cambiamento climatico, che definisce il percorso per prepararsi agli inevitabili impatti del cambiamento climatico e diventare resistenti al clima entro il 2050 nell'UE e nel mondo. Nel 2020, quasi il 50% dei finanziamenti per i paesi in via di sviluppo è stato dedicato all'adattamento climatico o ad azioni trasversali. All'inizio di questa settimana, la Commissione ha annunciato un nuovo impegno di 100 milioni di euro per il Fondo di adattamento.

Il commissario McGuinness annuncia la via proposta per la compensazione centrale

Ieri, Mairead McGuinness, commissario per i servizi finanziari, la stabilità finanziaria e l'Unione dei mercati dei capitali, ha annunciato la via proposta dalla Commissione per la compensazione centrale. La Commissione continua a ritenere che l'eccessiva dipendenza dalle CCP con sede nel Regno Unito per alcune attività di compensazione sia una fonte di rischio per la stabilità finanziaria a medio termine e continuerà a lavorare per sviluppare la capacità delle CCP con sede nell'UE di ridurre questa dipendenza eccessiva. Tuttavia, per affrontare un possibile rischio di stabilità finanziaria a breve termine legato a una brusca interruzione dell'accesso ai servizi di compensazione per le banche europee, la Commissione proporrà presto un'estensione dell'equivalenza per le CCP con sede nel Regno Unito.

Aiuti di Stato: La Commissione approva un piano "ombrello" federale tedesco da 208 milioni di euro per risarcire le imprese attive nel settore delle fiere e dei congressi per i danni subiti a causa dell'epidemia di coronavirus

La Commissione europea ha approvato, in base alle norme UE sugli aiuti di Stato, un piano federale tedesco a ombrello di 208 milioni di euro per compensare le imprese attive nel settore delle fiere e dei congressi per i danni subiti a causa dell'epidemia di coronavirus. Lo schema sarà aperto ai proprietari e agli operatori di fiere e infrastrutture congressuali in Germania. Per essere ammissibili, le aziende devono aver subito una perdita di profitto tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2021 a causa delle misure restrittive messe in atto dai "Länder". Il piano copre fino al 100% della perdita di profitto. La Commissione ha valutato la misura ai sensi dell'articolo 107, paragrafo 2, lettera b), del trattato sul funzionamento dell'Unione europea.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
09/11/2021

La Giornata della commissione 10/11/2021

La Commissione prevede di investire quasi 2 miliardi di euro nell'ambito del programma Digital Europe per far avanzare la transizione digitale

La Commissione ha adottato tre programmi di lavoro nell'ambito dell'Agenda digitale, che stabiliscono gli obiettivi e le aree specifiche per le quali è previsto un totale di 1,98 miliardi di euro di finanziamenti. Il programma di lavoro principale, con un budget di 1,38 miliardi di euro, si concentrerà sugli investimenti in intelligenza artificiale, cloud computing e spazi dati, infrastrutture di comunicazione quantistica, competenze digitali avanzate e un uso più ampio delle tecnologie digitali in tutta l'economia e la società, fino alla fine del 2022. 269 milioni di euro fino alla fine del 2022, che si concentra sul finanziamento di progetti nel campo della sicurezza informatica, e il secondo sulla creazione e il funzionamento della rete di cluster europei di innovazione digitale, con un budget di 329 milioni di euro fino alla fine del 2023.

Il Patto per le competenze un anno dopo: 450 organizzazioni si impegnano ad adattare le competenze di oltre 1,5 milioni di persone in tutta Europa

Il Patto per le competenze, una delle 12 azioni faro della strategia europea per le competenze, celebra oggi il suo primo anniversario e ha già dato risultati concreti. I primi cinque partenariati negli ecosistemi industriali chiave dell'automobile, della microelettronica, dell'aerospaziale e della difesa, e più recentemente nei settori delle energie rinnovabili offshore, della costruzione navale e della tecnologia marina, hanno portato a impegni per aggiornare e riqualificare più di 1,5 milioni di persone nei prossimi anni. Coloro che firmano il patto si impegnano a sviluppare una carta per sviluppare iniziative di competenze inclusive e di qualità, combattere la discriminazione e promuovere le pari opportunità

Antitrust: Il Tribunale conferma il caso Google Search della Commissione

Oggi, il Tribunale ha confermato la decisione della Commissione del giugno 2017 che Google ha abusato della sua posizione dominante sul mercato della ricerca generale, trattando il proprio servizio di shopping comparativo in modo più favorevole rispetto ai servizi di shopping comparativo concorrenti. La sentenza di oggi trasmette il chiaro messaggio che la condotta di Google era illegale e fornisce la necessaria chiarezza legale per il mercato.

Aiuti di Stato: La Commissione approva un piano italiano di 245 milioni di euro a sostegno del settore tessile, della moda e degli accessori nel contesto dell'epidemia di coronavirus

La Commissione ha approvato un piano di 245 milioni di euro per sostenere le imprese attive nel settore tessile, della moda e degli accessori colpite dall'epidemia di coronavirus. Nell'ambito del piano, l'aiuto assumerà la forma di un credito d'imposta pari al 30% del valore dell'eccedenza delle scorte finali registrate nel 2020 e 2021, rispetto a quella registrata nei periodi d'imposta precedenti. La Commissione ha constatato che il piano italiano è conforme alle condizioni stabilite nel quadro di riferimento temporaneo.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
08/11/2021

La Giornata della commissione 09/11/2021

Trasporti: La Commissione cerca opinioni sull'Alleanza industriale per la catena del valore dei combustibili rinnovabili e a basse emissioni di carbonio

La Commissione europea invita l'industria, le autorità pubbliche, la società civile e tutti gli altri attori coinvolti a presentare le loro opinioni sulla creazione di una nuova alleanza industriale incentrata sull'aumento dell'offerta e dell'accessibilità dei combustibili liquidi e gassosi rinnovabili e a basse emissioni di carbonio, attraverso una consultazione lanciata ieri. Tutti i modi di trasporto devono avere un accesso più facile ai carburanti rinnovabili e a basse emissioni di carbonio, con particolare attenzione ai settori del trasporto aereo e marittimo, integrando le proposte legislative ReFuelEU Aviation e FuelEU Maritime presentate come parte del pacchetto Fit-for-55 all'inizio di quest'anno. Questa nuova alleanza permetterà a tutti gli attori chiave di costruire nuove relazioni commerciali, lanciare progetti comuni, ridurre i rischi degli investimenti e, insieme, affrontare le carenze del mercato.

Aiuti di Stato: La Commissione approva un piano bulgaro di compensazione salariale di 51 milioni di euro per sostenere le imprese e i lavoratori autonomi colpiti dall'epidemia di coronavirus

La Commissione europea ha approvato un piano bulgaro di compensazione salariale di 51 milioni di euro (100 milioni di BGN) per sostenere le imprese e i lavoratori autonomi attivi in settori particolarmente colpiti dall'epidemia di coronavirus e dalle misure restrittive che il governo bulgaro ha dovuto attuare per limitare la diffusione del virus. Nell'ambito del piano, l'aiuto prenderà la forma di una compensazione che copre parzialmente la perdita di reddito subita dai dipendenti e dai lavoratori autonomi ad un tasso del 75% del loro reddito di assicurazione sociale. La Commissione ha constatato che il piano bulgaro è in linea con le condizioni stabilite nel quadro temporaneo. La Commissione ha concluso che la misura è necessaria, adeguata e proporzionata per porre rimedio a un grave turbamento dell'economia di uno Stato membro, conformemente all'articolo 107, paragrafo 3, lettera b), del TFUE e alle condizioni stabilite nel quadro di riferimento temporaneo.

Aiuti di Stato: La Commissione approva una modifica al piano olandese di sostegno alle imprese che offrono servizi di trasporto speciali nel contesto dell'epidemia di coronavirus

La Commissione europea ha ritenuto che una modifica a un piano olandese esistente per sostenere le imprese che offrono servizi di trasporto speciali sia in linea con il quadro di riferimento temporaneo per gli aiuti di Stato. La Commissione ha approvato il piano originale nel febbraio 2021 (SA.61360). Le compagnie di trasporto continueranno ad avere diritto ad una compensazione complessiva per un massimo del 70% delle entrate perse a causa delle corse cancellate durante il periodo ammissibile. La Commissione ha constatato che il piano olandese, così come modificato, rimane in linea con le condizioni stabilite nel quadro di riferimento temporaneo.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
07/11/2021

La Giornata della Commissione 08/11/2021

1,4 milioni di euro dal Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione per sostenere i lavoratori dell'auto in esubero in Spagna

Oggi, la Commissione europea propone di sostenere 320 lavoratori di automobili in esubero nella regione spagnola dell'Aragona che hanno perso il lavoro a causa della pandemia COVID-19. La proposta di 1,4 milioni di euro del Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione (FEG) per i lavoratori in esubero li aiuterà a trovare un nuovo lavoro attraverso l'istruzione o la formazione. La formazione aiuterà anche a migliorare le competenze digitali e la conoscenza dei nuovi processi di produzione industriale, contribuendo così alla transizione digitale nell'industria automobilistica. Il costo totale stimato delle misure è di 1,7 milioni di euro, di cui l'85% sarà coperto dal FEG (1,4 milioni di euro). La regione di Aragona coprirà l'importo restante ('300.000).

Nuova strategia per migliorare la sostenibilità della pesca nel Mediterraneo e nel Mar Nero

La Commissione Generale per la Pesca nel Mediterraneo (CGPM) ha adottato la sua nuova Strategia 2030 per il Mediterraneo e il Mar Nero al termine della 44esima sessione annuale, che si è svolta dal 2 al 6 novembre. L'Unione europea sosterrà l'attuazione della strategia con una sovvenzione finanziaria aumentata. L'ambizioso pacchetto di misure adottato include un primo piano pluriennale (MAP) per gestire gli stock di piccoli pelagici dell'Adriatico, un'ulteriore riduzione dello sforzo di pesca per gli stock demersali chiave e nuove zone di restrizione della pesca (FRA), che insieme impediranno il collasso dei piccoli pelagici, sosterranno la ripresa degli stock demersali e la redditività a lungo termine della pesca in Adriatico. La nuova strategia, con i suoi cinque obiettivi, adotta un approccio integrato alle complesse sfide della regione e alla "transizione verde".

Aiuti di Stato: La Commissione approva un piano bulgaro di 15,34 milioni di euro per sostenere il settore del turismo nel contesto dell'epidemia di coronavirus

La Commissione europea ha approvato un piano bulgaro di 15,34 milioni di euro (30 milioni di BGN) per sostenere le imprese attive nel settore del turismo colpite dall'epidemia di coronavirus. La misura è stata approvata nell'ambito del quadro temporaneo degli aiuti di Stato. Nell'ambito del piano, l'aiuto prenderà la forma di sovvenzioni dirette. Per essere ammissibili, le imprese devono aver subito un calo del fatturato di almeno il 30% nel 2020, rispetto al 2019. L'importo dell'aiuto per beneficiario non supererà il 20% del suo fatturato nel 2019, o 1,8 milioni di euro, se inferiore. La Commissione ha constatato che il piano è conforme alle condizioni stabilite nel quadro di riferimento temporaneo. In particolare, l'aiuto (i) non supererà 1,8 milioni di euro per beneficiario; e (ii) sarà concesso entro il 31 dicembre 2021. La Commissione ha concluso che la misura è necessaria, adeguata e proporzionata per porre rimedio a un grave turbamento dell'economia di uno Stato membro, conformemente all'articolo 107, paragrafo 3, lettera b), del TFUE e alle condizioni del quadro di riferimento temporaneo. Su questa base, la Commissione ha approvato la misura ai sensi delle norme UE sugli aiuti di Stato.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
04/11/2021

La Giornata della Commissione 05/11/2021

L'UE fornisce 90 milioni di euro di assistenza macrofinanziaria all'Albania per far fronte all'impatto economico della pandemia

A nome dell'UE, la Commissione europea ha versato oggi 90 milioni di euro in assistenza macrofinanziaria (AMF) all'Albania. Questo esborso è la seconda e ultima tranche di un programma di assistenza di 180 milioni di euro per l'Albania, che fa parte di un pacchetto di emergenza di 3 miliardi di euro di AMF per dieci paesi partner dell'allargamento e del vicinato per aiutarli a contenere l'impatto economico negativo della pandemia COVID-19. L'Albania ha soddisfatto le condizioni concordate con l'UE per il rilascio di questa seconda e ultima rata di 90 milioni di euro. Dopo il pagamento di oggi, l'Unione ha ora completato otto dei dieci programmi di AMF previsti dal pacchetto di 3 miliardi di euro di AMF adottato a seguito della COVID-19.

Aiuti di Stato: La Commissione approva un piano italiano da 73 milioni di euro per sostenere le autolinee nel contesto dell'epidemia di coronavirus

La Commissione europea ha approvato un piano italiano di 73 milioni di euro per sostenere le autolinee colpite dall'epidemia di coronavirus. La misura è stata approvata nell'ambito del Quadro di riferimento temporaneo per gli aiuti di Stato. Le società che forniscono servizi regolari di autobus, nonché le società che forniscono servizi occasionali di autobus e che non ricevono una compensazione per l'obbligo di servizio pubblico ("OSP") avranno diritto a ricevere sovvenzioni dirette per il rimborso delle rate dei prestiti e per l'acquisto di nuovi autobus. La Commissione ha constatato che il piano è conforme alle condizioni stabilite nel quadro di riferimento temporaneo.

Fusioni: La Commissione autorizza l'acquisizione del controllo congiunto di MTS da parte di DMK e Uelzena

La Commissione europea ha approvato, ai sensi del regolamento UE sulle concentrazioni, l'acquisizione del controllo congiunto di Milchtrocknung Südhannover eG ("MTS") da parte di Molkerei Niesky GmbH ("Niesky"), controllata da DMK Deutsches Milchkontor Gmbh ("DMK") e Uelzena eG, tutte di Germania. La Commissione ha concluso che la transazione proposta non solleverebbe problemi di concorrenza, data la trascurabile attività prevista da MTS all'interno dello Spazio economico europeo e le sovrapposizioni moderate tra le attività delle parti.

Fusioni: La Commissione autorizza l'acquisizione del controllo congiunto di H3I e Indosat da parte di CKHH e Ooredoo

La Commissione europea ha approvato, ai sensi del regolamento UE sulle concentrazioni, la fusione tra PT Hutchison 3 Indonesia ("H3I") e PT Indosat TBK, entrambe dell'Indonesia. L'entità risultante dalla fusione sarà controllata congiuntamente da CK Hutchison Holdings Limited ('CKHH') di Hong Kong e Ooredoo Q.P.S.C. del Qatar. H3I, attualmente controllata da CKHH, fornisce servizi di telecomunicazione cellulare in Indonesia. Indosat, attualmente controllata da Ooredoo, fornisce servizi di telecomunicazione in Indonesia.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
03/11/2021

La Giornata della Commissione 04/11/2021

REACT-EU: 50 milioni di euro per sostenere la salute, le PMI e l'efficienza energetica in tre regioni polacche

La Commissione ha concesso 50 milioni di euro a tre regioni polacche nell'ambito del Recovery Assistance for Cohesion and the Territories of Europe (REACT-EU) a seguito della modifica dei rispettivi programmi operativi (PO) del Fondo europeo di sviluppo regionale a partire dal periodo di finanziamento 2014-2020. In Wielkopolska, il PO regionale riceverà un'integrazione di 28,5 milioni di euro per rafforzare le misure relative alla salute e per sostenere le piccole e medie imprese (PMI). Opolskie riceverà risorse aggiuntive di 11 milioni di euro da investire nelle tecnologie dell'informazione e della comunicazione per le PMI e nella transizione digitale. Infine, Lubuskie riceverà risorse aggiuntive per più di 10,5 milioni di euro. In particolare, più di 7 milioni di euro saranno utilizzati per la ristrutturazione energetica degli edifici pubblici, mentre più di 2 milioni di euro saranno investiti per aumentare la disponibilità di servizi sanitari di alta qualità e per finanziare l'estensione, la ristrutturazione e il retrofit delle infrastrutture sanitarie.

Lancio del Public Engagement with Research Award del Consiglio Europeo della Ricerca

Oggi, il Consiglio europeo della ricerca (CER) ha lanciato il secondo concorso per l'ERC Public Engagement with Research Award, dopo un concorso pilota di successo nel 2020. L'obiettivo è quello di riconoscere i beneficiari del CER che hanno dimostrato l'eccellenza nell'impegnarsi con il pubblico al di là del loro dominio e nel comunicare la loro ricerca finanziata dall'Unione europea. I beneficiari del CER possono partecipare al concorso. La scadenza per presentare le candidature è il 3 febbraio 2022 e i vincitori saranno annunciati durante l'EuroScience Open Forum (ESOF) nel luglio 2022.

La Commissione approva una nuova denominazione d'origine protetta dalla Spagna e una nuova indicazione geografica protetta dall'Ungheria

La Commissione europea ha approvato la domanda di registrazione di "Urueña" dalla Spagna nel registro delle denominazioni d'origine protette (DOP) e "Fertőd vidéki sárgarépa" dall'Ungheria nel registro delle indicazioni geografiche protette (IGP). "Urueña" comprende vini prodotti da vitigni coltivati nel comune di Urueña, nella provincia di Valladolid, in una zona perfettamente adatta alla viticoltura e con condizioni ambientali molto favorevoli alla produzione di vini di qualità. La "Fertőd vidéki sárgarépa" è una carota coltivata nella regione del Transdanubio occidentale lungo il lago Fertő in Ungheria. È conosciuta e ricercata da quasi 200 anni e si differenzia dalle carote prodotte in altre parti dell'Ungheria per il suo colore più rosso e il suo sapore leggermente dolce, che si spiega con l'effetto dei suoli e del clima del lago Fertő e delle Prealpi.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
13/10/2021

La Giornata della Commissione 14/10/2021

COLLEGE MEETING: La Commissione lancia la sua proposta formale per fare del 2022 l'anno europeo della gioventù

In seguito all'annuncio fatto dalla presidente von der Leyen nel suo discorso sullo stato dell'Unione del 2021, la Commissione ha adottato oggi la sua proposta ufficiale per fare del 2022 l'anno europeo della gioventù. Con questa proposta, l'Europa si sforza di dare ai giovani maggiori e migliori opportunità per il futuro. La Commissione sta attualmente sviluppando il suo programma di attività e tutte le parti interessate saranno invitate a presentare le loro idee e proposte. Un sondaggio specifico sul portale dei giovani sarà lanciato nei prossimi giorni.

COLLEGE MEETING: Un impegno più forte dell'UE per una regione artica più verde, pacifica e prospera

L'alto rappresentante e la Commissione hanno presentato ieri l’approccio per un impegno rafforzato dell'UE per una regione artica pacifica, sostenibile e prospera. La regione artica è di grande importanza strategica per l'UE, in termini di cambiamento climatico, materie prime e influenza geostrategica. Mira a rafforzare la cooperazione con i partner su approcci sostenibili a queste sfide. Il sostegno finanziario dell'UE mirerà anche a promuovere la transizione verde nell'Artico, a beneficio delle popolazioni artiche.

Fusioni: la Commissione approva l'acquisizione di Immobilière de la Laine da parte di BNP Paribas e CDC

La Commissione europea ha approvato, ai sensi del regolamento UE sulle concentrazioni, l'acquisizione di Immobilière de la Laine SA, con sede in Belgio, da parte di BNP Paribas S.A. e La Caisse des dépôts et consignations (la "CDC"), entrambe con sede in Francia.

Fusioni: La Commissione autorizza l'acquisizione del controllo congiunto di Digital UK da parte di Channel 5, insieme a BBC, ITV e Channel 4

La Commissione europea ha approvato, ai sensi del regolamento UE sulle concentrazioni, l'acquisizione del controllo congiunto di Digital UK Limited da parte di Channel 5 Broadcasting Limited, insieme agli attuali soci di controllo di Digital UK, British Broadcasting Corporation ("BBC"), ITV Network Limited ("ITV") e Channel 4 Television Corporation ("Channel 4"), tutti del Regno Unito. Digital UK fornisce servizi per consentire la trasmissione in chiaro ("FTA") su una rete televisiva digitale terrestre e la distribuzione di contenuti audiovisivi tramite protocollo Internet nel Regno Unito.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
12/10/2021

La Giornata della Commissione 13/10/2021

COLLEGE MEETING: Prezzi dell'energia - La Commissione presenta una serie di misure per affrontare la situazione eccezionale e il suo impatto

La Commissione ha adottato oggi una comunicazione sui prezzi dell'energia. La comunicazione include una "cassetta degli attrezzi" che l'UE e i suoi Stati membri possono usare per affrontare l'impatto immediato degli attuali aumenti dei prezzi e per costruire ulteriormente la resistenza agli shock futuri. Le misure nazionali a breve termine includono il sostegno di emergenza al reddito delle famiglie, gli aiuti statali alle imprese e i tagli fiscali mirati.

NextGenerationEU: La Commissione europea versa i prefinanziamenti alla Slovacchia

La Commissione europea ha versato oggi 822,7 milioni di euro alla Slovacchia come prefinanziamento nell'ambito del Recovery and Resilience Facility (RRF). Il pagamento del prefinanziamento contribuirà ad avviare l'attuazione delle misure cruciali di investimento e di riforma. Entro la fine dell'anno, la Commissione intende raccogliere fino a un totale di 80 miliardi di euro di finanziamenti a lungo termine, integrati da EU-Bills a breve termine, per finanziare le prime erogazioni previste agli Stati membri nell'ambito di NextGenerationEU.

REACT-EU: la Commissione approva oltre 268 milioni di euro di risorse aggiuntive per la ripresa della Spagna

La Commissione ha concesso più di 268 milioni di euro alla Spagna in seguito alla modifica di quattro programmi operativi del Fondo sociale europeo e del Fondo europeo per l'assistenza agli indigenti nell'ambito dell’aiuto REACT-EU. Il finanziamento sosterrà anche l'economia sociale, comprese le opportunità di lavoro per le persone con disabilità e le persone a rischio di esclusione sociale. I fondi sosterranno anche l'imprenditorialità e le start-up, le strategie e il mentoring, rivolgendosi in particolare ai giovani.

Afghanistan: la Commissione annuncia un pacchetto di aiuti di 1 miliardo di euro per gli afghani

Alla riunione del G20 sull'Afghanistan, il presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha annunciato un pacchetto di sostegno di quasi 1 miliardo di euro. Con l'avvicinarsi dell'inverno, il deterioramento della situazione socio-economica in Afghanistan sta mettendo a rischio la vita di centinaia di migliaia di afghani. Tuttavia, l'aiuto umanitario da solo non sarà sufficiente per evitare una grande carestia e una crisi umanitaria.

NextGenerationEU: la Commissione europea lancia con successo la prima emissione di obbligazioni verdi per finanziare la ripresa sostenibile

La Commissione europea ha lanciato ieri la prima emissione di obbligazioni verdi NextGenerationEU, raccogliendo 12 miliardi di euro esclusivamente per investimenti verdi e sostenibili in tutta l'UE. Si tratta della più grande emissione di obbligazioni verdi al mondo. Con un livello molto alto di oversubscription e ottime condizioni di prezzo, l'emissione obbligazionaria di ieri è un inizio promettente per il programma di obbligazioni verdi NextGenerationEU, che dovrebbe raggiungere 250 miliardi di euro entro la fine del 2026. Per l'obbligazione a 15 anni con scadenza 4 febbraio 2037, le domande hanno superato la capacità di oltre 11 volte, con un portafoglio ordini di oltre 135 miliardi di euro.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
11/10/2021

La Giornata della Commissione 12/10/202112

Mar Baltico: Raggiunto un accordo sulla pesca per il 2022

Oggi, il Consiglio dell'Unione europea ha raggiunto un accordo sulle possibilità di pesca nel Mar Baltico per il 2022, sulla base della proposta della Commissione. Il Consiglio ha adottato possibilità di pesca per diversi stock con riduzioni sostanziali, come il -88% per il merluzzo del Baltico occidentale. L'accordo sulla raccomandazione congiunta degli Stati membri del Baltico ha permesso di aumentare di conseguenza il totale delle catture ammesse (TAC) per la passera, senza mettere a rischio gli stock di merluzzo in difficoltà. Il Consiglio ha concordato degli aumenti per l'aringa nel Golfo di Riga, lo spratto e il salmone nel Golfo di Finlandia.

Biodiversità: nuovi orientamenti sulle specie protette dalla direttiva Habitat

In occasione della settimana della conferenza delle Nazioni Unite sulla biodiversità, la Commissione ha pubblicato oggi un nuovo documento di orientamento sulla protezione rigorosa delle specie animali nell'ambito della direttiva Habitat, comprese specie emblematiche come lupi, orsi e delfini. Questo documento mira ad aiutare gli Stati membri a migliorare l'attuazione della direttiva sul terreno da parte delle organizzazioni responsabili, comprese le autorità nazionali, regionali e locali e gli organismi di conservazione. Preparata in stretta collaborazione con gli Stati membri e le altre parti interessate, la guida attinge alla loro ricchezza di esperienza pratica e alla conoscenza acquisita negli ultimi 15 anni di attuazione.

Altri 24 paesi si uniscono all'impegno globale sul metano guidato da UE e USA

Ieri il vicepresidente esecutivo Frans Timmermans, che guida i negoziati internazionali dell'UE sul clima, e l'inviato speciale del presidente per il clima John Kerry hanno ospitato una riunione ministeriale virtuale per mobilitare un ulteriore sostegno all'impegno globale per il metano. Dopo l'annuncio iniziale del sostegno di Argentina, Ghana, Indonesia, Iraq, Italia, Messico e Regno Unito al MEF, 24 nuovi paesi hanno annunciato oggi che si uniranno al Global Methane Pledge. I nuovi sostenitori sono Canada, Repubblica Centrafricana, Congo-Brazzaville, Costa Rica, Costa d'Avorio, Repubblica Democratica del Congo, Stati Federati di Micronesia, Francia, Germania, Guatemala, Guinea, Israele, Giappone, Giordania, Repubblica Kirghisa, Liberia, Malta, Marocco, Nigeria, Pakistan, Filippine, Ruanda, Svezia e Togo. Con questi impegni, 9 dei 20 maggiori emettitori di metano del mondo partecipano ora al Pledge, rappresentando circa il 30% delle emissioni globali di metano e il 60% dell'economia globale.

Antitrust: La Commissione effettua ispezioni senza preavviso nel settore della pasta di legno

Il 12 ottobre 2021, la Commissione europea sta conducendo ispezioni senza preavviso in località di diversi Stati membri presso le sedi di società attive nel settore della pasta di legno. La Commissione teme che le aziende ispezionate possano aver violato le norme antitrust dell'UE che vietano i cartelli e le pratiche commerciali restrittive (articolo 101 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea). Il fatto che la Commissione effettui tali ispezioni non significa che le imprese siano colpevoli di comportamenti anticoncorrenziali né pregiudica l'esito dell'indagine stessa.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
10/10/2021

La Giornata della Commissione 11/10/2021

La Commissione propone un finanziamento aggiuntivo per sostenere la vaccinazione globale e per rispondere alle emergenze globali

La Commissione europea ha proposto di modificare il bilancio UE 2021 per fornire un sostegno aggiuntivo alle aree politiche che hanno bisogno di essere rafforzate in vista dei recenti sviluppi e delle esigenze aggiuntive. Concretamente, questo progetto fornirà 450 milioni di euro in più per raggiungere gli 1,3 miliardi di euro necessari a garantire 200 milioni di dosi aggiuntive di vaccini contro la COVID-19 per i paesi a basso e medio reddito attraverso il COVAX, come annunciato dal presidente von der Leyen nel suo discorso sullo stato dell'Unione. Questo progetto di bilancio rettificativo 6 propone anche di rafforzare il meccanismo di protezione civile dell'UE con 57,8 milioni di euro.

Inquinamento zero: Il rapporto della Commissione mostra che bisogna fare di più contro l'inquinamento delle acque da nitrati

L'ultima relazione della Commissione sull'attuazione della direttiva sui nitrati (basata sui dati per il 2016-2019) avverte che i nitrati stanno ancora causando un inquinamento dannoso per l'acqua nell'UE. L'eccesso di nitrati nell'acqua è dannoso sia per la salute umana che per gli ecosistemi, causando impoverimento di ossigeno ed eutrofizzazione. Le concentrazioni di nitrati sono diminuite sia nelle acque di superficie che in quelle sotterranee nell'UE rispetto alla situazione precedente all'adozione della direttiva sui nitrati nel 1991. Tuttavia, il nuovo rapporto rivela che sono stati fatti pochi progressi nell'ultimo decennio e l'inquinamento da nutrienti provenienti dall'agricoltura è ancora una seria preoccupazione per molti Stati membri. La Commissione agirà per migliorare il rispetto della direttiva sui nitrati, che è un prerequisito per raggiungere l'obiettivo del Green Deal europeo di ridurre le perdite di nutrienti di almeno il 50% entro il 2030.

Azione per il clima: Comunicato stampa congiunto UE-Cina sulla lotta al cambiamento climatico in vista della COP26

Dopo il loro secondo dialogo ad alto livello sull'ambiente e sul clima del 27 settembre 2021, il vicepresidente esecutivo della Commissione Frans Timmermans e il vicepremier della Repubblica popolare cinese Han Zheng hanno ribadito domenica il loro impegno a favore dell'accordo di Parigi e di un esito positivo della COP26 a Glasgow.

Aiuti di Stato: La Commissione approva un piano tedesco da 150 milioni di euro per sostenere gli organizzatori di fiere ed esposizioni nel contesto dell'epidemia di coronavirus

La Commissione europea ha approvato un piano tedesco di 150 milioni di euro per sostenere gli organizzatori di fiere ed esposizioni nel contesto dell'epidemia di coronavirus. L'obiettivo del piano è quello di compensare i costi di organizzazione di tali eventi, previsti tra il 1° ottobre 2021 e il 30 settembre 2022, nel caso in cui vengano annullati a causa delle misure restrittive in atto per limitare la diffusione del virus. La Commissione ha constatato che il piano è conforme. In particolare, i) il piano indennizzerà i danni direttamente connessi all'epidemia di coronavirus e alle misure restrittive attuate dalle autorità tedesche e ii) l'indennizzo previsto non supererà quanto necessario per riparare il danno.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE
07/10/2021

La Giornata della Commissione 08/10/2021

Assistenza macrofinanziaria: L'UE versa 125 milioni di euro alla Bosnia-Erzegovina e 50 milioni di euro alla Repubblica di Moldova

La Commissione europea, a nome dell'UE, ha effettuato un'altra serie di versamenti nell'ambito del pacchetto di assistenza macrofinanziaria da 3 miliardi di euro per dieci partner dell'allargamento e del vicinato. La Commissione ha erogato 125 milioni di euro alla Bosnia-Erzegovina e 50 milioni di euro alla Repubblica moldova. Questo sostegno è fornito attraverso prestiti a tassi molto favorevoli. Con questi versamenti, l'UE ha completato con successo cinque dei 10 programmi di AMF del pacchetto COVID-19 da 3 miliardi di euro e ha versato le prime quote a tutti i partner.

La Commissione avvia un dialogo strutturato con gli Stati membri su istruzione e competenze digitali

La transizione digitale, una priorità chiave della Commissione europea e degli Stati membri, si basa su una forza lavoro qualificata dal punto di vista digitale, su cittadini dotati di poteri digitali e su un forte sistema di istruzione digitale. Facendo seguito all'appello del presidente von der Leyen per "l'attenzione dei leader e un dialogo strutturato ai massimi livelli" nel suo discorso sullo stato dell'Unione del 2021, e dando seguito al piano d'azione per l'istruzione digitale e al piano d'azione per il pilastro europeo dei diritti sociali, la Commissione ha annunciato oggi di avviare tale dialogo strutturato con gli Stati membri. Includerà diversi rami e istituzioni di governo, dagli istituti di istruzione e formazione ai fornitori di infrastrutture, al settore privato, alle parti sociali e alla società civile. Il dialogo strutturato durerà fino alla fine del 2022.

Agricoltura: i settori agricoli hanno avuto un impatto diverso dall'aumento dei prezzi delle materie prime

In seguito alla ripresa delle economie dell'UE, degli USA e della Cina, i prezzi delle materie prime sono aumentati considerevolmente. In particolare, i prezzi dell'energia hanno un impatto significativo sui prezzi dei fertilizzanti. Inoltre, la diffusione della variante COVID-19 Delta, in particolare in Asia, sta avendo un impatto sulle catene di approvvigionamento in tutto il mondo, aggiungendo alle tensioni sui mercati delle materie prime. Tuttavia, con una prospettiva positiva e prezzi elevati nel 2021, i produttori di colture in campo dell'UE dovrebbero essere in grado di mitigare questo aumento dei prezzi. Tuttavia, con l'aumento dei prezzi dei mangimi e dei fattori produttivi, i margini dei produttori potrebbero essere compressi.

Fusioni: la Commissione approva l'acquisizione di Bruneau da parte di TowerBrook

La Commissione europea ha approvato, ai sensi del regolamento UE sulle concentrazioni, l'acquisizione di JM Bruneau SAS ("Bruneau"), con sede in Francia, da parte di TowerBrook Capital Partners L.L.P. ("TowerBrook"), con sede negli Stati Uniti. TowerBrook investe in società attive nei settori dei beni e servizi di consumo, servizi finanziari e sanità, tra gli altri. La Commissione ha concluso che la concentrazione proposta non solleverebbe problemi di concorrenza data l'assenza di sovrapposizioni o collegamenti verticali tra le attività delle società. La transazione è stata esaminata secondo la procedura semplificata di controllo delle fusioni.

Luca Persiani

Dettagli →
Argomento
La Giornata UE